Spazio Aster
BACK Torna alla pagina precedente
GIAPPONE: DAL DISEGNO AL DESIGN

GIAPPONE: DAL DISEGNO AL DESIGN

Castello di Masnago, Varese | 26 giugno 2021 - 11 settembre 2022

La mostra dedicata al Giappone allestita nelle sale espositive del Castello di Masnago propone volumi di fine Ottocento-primi Novecento firmati da noti artisti giapponesi e conservati nei depositi della Biblioteca Civica, grazie alla donazione di Ettore Ponti.

Realizzati con la tecnica silografica con stampa da matrici di legno, i libri sono stati stampati a Kyoto dall'editore più importante del momento, Unsodo, ancora oggi attivo e promotore della stampa tradizionale.

La mostra propone l'incontro con una cultura e con i suoi simboli: natura, scene e immaginari orientali, leggende e tradizioni. È presente una interessante mappa dell'isola datata 1876 con le annotazioni di Torquato Andreossi, un commerciante di seme-bachi (le uova dei bachi da seta).

Nel 1854 il Giappone aprì i suoi porti commerciali e arrivano in Occidente oggetti, libri e tessuti dal fascino indubbio. Nei campionari per tessuti esposti si può apprezzare l'alta raffinatezza pittorica e grafica, in un legame tra arti decorative, artigianato e pittura. Il Monte Fuji, gru, crisantemi, i tre amici dell'inverno, il ponte Yatsuhashi con gli iris, i trentasei poeti immortali sono alcuni tra i soggetti più caratteristici.

Completa il percorso una sezione contemporanea con 60 poster realizzati dai più importanti graphic designer giapponesi contemporanei il cui lavoro richiama la tradizione pittorica.

Orario
da martedì a domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 18
INFORMAZIONI: 328.8377206 (anche via WhatsApp);
ARCHEOLOGISTICS varesemusei@archeologistics.it
GUARDA LE NOSTRE PROPOSTE
PROPOSTA DIDATTICA
Proposta didattica sulla base del progetto preliminare della mostra “Dal disegno al design; libri d’artista nel Giappone Meiji” Sono stati individuati i temi salienti da sviluppare sulla base del progetto di mostra, da verificare e declinare secondo l’elenco opere. Si è pensato ad un progetto didattico che potesse coinvolgere le famiglie con bambini, abbracciare tutti i gradi scolastici e il pubblico di visitatori individuali. Progetto didattico in collaborazione con Archeologistics snc
SCUOLA DELL’INFANZIA e BIENNIO DELLA PRIMARIA
Un avvicinamento alla cultura giapponese con le fiabe legate alla natura in collegamento alle opere esposte, per un percorso animato e coinvolgente.
I brani selezionati riguardano i simboli del Giappone, tra cui i crisantemi, la carpa, la gru e la luna (da confrontare se esposte in mostra). Dopo una esplorazione, proviamo a ritrovare i soggetti raffigurati in un’esperienza tattile. Le insegnanti possono trarne inoltre spunti da poter sviluppare ed integrare nella programmazione didattica.
Obiettivi: esplorare uno spazio espositivo circoscritto; riconoscere elementi naturali e animali in un’opera diversa da quella fotografica; ascoltare racconti e ricrearne l’immagine mentale. Su prenotazione obbligatoria, durante i giorni di apertura della mostra, max 25 bambini per gruppo.
SCUOLA PRIMARIA (secondo ciclo)
Per il secondo ciclo della scuola primaria si è pensato di introdurre i bambini nel vivo della tecnica di stampa con le matrici, sviluppando il processo di inchiostratura e stampa come in un laboratorio professionale. Grazie alle ricostruzione di matrici, si sperimentano i colori e la pressione per ottenere un esemplare, che sarà riproducibile ma comunque unico poiché derivante da un procedimento manuale.
Attenzione all’uso degli inchiostri impiegati, in quanto certificati e innocui, adatti ai bambini. Obiettivi: comprensione di un processo di stampa; gestione del tempo; abilità manuale e precisione. Su prenotazione obbligatoria, durante i giorni di apertura della mostra, max 25 bambini per gruppo.
SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO
Per gli studenti delle scuole secondarie si propone un tour guidato in mostra da declinare secondo due focus: il manifesto d’artista e il tema della natura come strumento di stilizzazione e rappresentazione grafica nelle arti.
Nel primo percorso si insisterà sul collegamento tra la tradizione della scuola Rimpa e l’odierna concezione del manifesto d’artista; si delineeranno gli elementi costitutivi del design giapponese, tra cui il concetto di armonia e quello di vuoto, in un confronto costante basato anche sulle dirette osservazioni degli studenti. Dopo aver “decifrato” le prove grafiche esposte, in laboratorio e in piccoli gruppi (4-5 persone) proviamo a individuare un tema che ci ricollega al territorio varesino che sarà quindi il protagonista del nostro manifesto.
Nel secondo percorso, invece, basandoci sull’attenta osservazione dei libri di modelli e di motivi decorativi sperimentiamo noi stessi la stilizzazione e l’essenza di elementi decorativi per creare il nostro personale abbozzo, utile per la stampa e la riproposizione sui diversi materiali (carta, tessuti, ecc.)
Obiettivi: osservazione e comprensioni di un’estetica diversa da quella occidentale; lavoro concettuale e di astrazione; condivisione di idee con il gruppo classe; abilità di sintesi e approccio manuale.
Su prenotazione obbligatoria, durante i giorni di apertura della mostra, max 25 studenti per gruppo.
FAMIGLIE CON BAMBINI
Per le famiglie con bambini 5-11 anni si sono pensate delle attività di avvicinamento alla cultura giapponese, in particolar modo quelle legate alle festività e al folklore.
Diversi appuntamenti specifici, così articolati:
- Etegami: crea la tua cartolina
Dopo un coinvolgente percorso in mostra, le famiglie sono libere di soffermarsi e riguardare le opere più significative. In laboratorio creiamo e decoriamo la nostra cartolina in formato 10 x 15 cm nella quale raffiguriamo il dettaglio che più ci è rimasto impresso, usando l’inchiostro e gli acquerelli. La cartolina così ottenuta sarà il nostro personale ricordo della mostra, che potremo spedire direttamente dal Castello di Masnago ad una persona cara. Non occorre per questo laboratorio essere artisti provetti: sulla base dei principi giapponesi legati all’etegami, cercheremo di eludere dai nostri soliti parametri di giudizio, ci occorrerà solo non essere bravi disegnatori, non fare la brutta copia, osservare il dettaglio e essere autentici, per diffondere la bellezza di questa esposizione.
A testimonianza delle attività di laboratorio, gli operatori fotograferanno le cartoline, che saranno spedite con il logo e i riferimenti della mostra.
- Tanabata, la festività delle Stelle
Lasciamoci coinvolgere dalla storia della principessa Orihime e dal destino della coppia di innamorati che secondo la tradizione si possono incontrare solo una volta all’anno. Per celebrare la loro unione si compongono su cartoncini i propri desideri, poesie o preghiere, appesi poi ai rami di bambù, una tradizione vissuta da grandi e piccini.
- Storie di carpe: dal Giappone a Varese
Lo sapevate che la carpa è simbolo di coraggio e di buon auspicio e che a Varese c’è un grande centro specializzato nell’allevamento di carpe koi?
In Giappone ogni anno si celebra la Festa dei bambini e per l’occasione si decorano carpe di carta fissate ad aste di bambù che vengono lasciate ondeggiare nell’aria, come se volassero. La carpa è simbolo di decisione e coraggio e quale momento migliore per creare e decorare il nostro totem di famiglia!
- Washi tape: il design per tutti
Osservando gli usi e i costumi del popolo giapponese, spicca tra i tanti aspetti l’attenzione e la cura per il dettaglio, una forma di riguardo verso il destinatario del dono. Il decorativismo con i rotolini di carta adesiva può essere sperimentato nei diversi usi e per creare dei packaging davvero personalizzati.
I soggetti ricorrenti sono legati alla tradizione e proviamo quindi a riconoscere i ponti, i fiori e le onde tra le opere nelle sale della mostra. Obiettivi: un approccio profondo e consapevole della cultura giapponese; il confronto con le festività; l’estetica e la spiritualità nei gesti.
Appuntamenti a calendario, da tenersi una volta al mese, al sabato pomeriggio o alla domenica pomeriggio, con prenotazione obbligatoria.

Mostre a Milano

Mostre a Milano

Cenacolo & Leonardo a Milano

Cenacolo Vinciano

Mostre in Lombardia

Mostre in Lombardia

Museo Archeologico Milano/San Maurizio

Mostre a Milano | Sotto il cielo di Nuit

Pinacoteca di Brera, del Castello, Ambrosiana

Pinacoteca di Brera

Castello Sforzesco / Museo della Preistoria

Castello Sforzesco / Museo della Preistoria

Visite guidate a Milano

Itinerari a Milano

Visite guidate a Verona, Lago di Garda e Brescia

Visite guidate a Verona, Lago di Garda e Brescia

Musei Civici di Varese

Musei Civici di Varese

Palazzo Gonzaga Guerrieri a Volta Mantovana

Palazzo Gonzaga Guerrieri a Volta Mantovana

Museo Archeologico di Mantova e Cavriana

Museo Archeologico di Mantova e Cavriana

Giardino Giusti a Verona

Giardino Giusti a Verona

Compleanno in Museo

Campus in Casa

Museo Archeologico di Bologna

Museo Archeologico di Bologna

Musei Civici Como

Musei Civici Como