Spazio Aster
BACK Torna alla pagina precedente
Mostre al Museo Archeologico di Oderzo
PINACOTECA ALBERTO MARTINI E GAMCO
La Pinacoteca dedicata ad Alberto Martini (Oderzo 1876 - Milano 1954) nasce idealmente nel 1971 con la donazione del celebre Autoritratto (1911) da parte della vedova Maria Petringa. L’esposizione conduce oggi il visitatore alla scoperta dei raffinati lavori grafici e pittorici del celebre artista, colto e amante di tutte le arti, dalla musica al teatro, al cinema. L'artista declina la propria intensa attività creativa e progettuale collaborando con le più eminenti personalità del mondo artistico, poetico e letterario del suo tempo.
Notevoli le sue illustrazioni de La Secchia Rapita di A. Tassoni, de La Divina Commedia di Dante e le raffinatissime chine ispirate ai Racconti di Edgar Allan Poe (1905-09), intrise di quel cupo mistero fantastico che porterà Martini al surrealismo.
La Pinacoteca accoglie anche la sezione dedicata alla pittura veneta sul territorio tra fine Ottocento, Novecento e contemporaneo: la GAMCO (Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Opitergina). La cospicua collezione dedicata all’artista ed intellettuale Tullio Vietri (1927- 2016) è invece ospitata ed esposta permanentemente nella Biblioteca di Oderzo.


Qui di seguito vengono presentate le attività didattiche che Aster propone alle scuole di ogni ordine e grado per i Musei della Fondazione Oderzo Cultura onlus.
Le attività che riportano questo simbolo # possono prevedere una breve visita anche alla GAMCO e alla collezione Vietri per una più ampia conoscenza di tecniche e linguaggi.

La maggior parte delle proposte ricade nella tipologia delle “Mattinate in Museo” con una durata di 3 ore circa. Se il tema vi interessa ma le tempistiche non rispondono alle vostre esigenze, contattateci per accordarci sulle tempistiche rispondenti alle vostre.
MUSEO ARCHEOLOGICO ENO BELLIS
Il Museo archeologico di Oderzo aperto al pubblico dal 1881 ospita i reperti restituiti dal territorio e dalla città, già in antico al centro di un nodo di traffici e commerci tra l’area euganea, l’area alpina e l’area veneto-orientale. Il percorso espositivo si sviluppa cronologicamente a partire dalla sezione dedicata al periodo preromano, che offre una ricca documentazione riferibile all’abitato Veneto, fino alla sezione romana, con gli splendidi mosaici, le statue, le epigrafi, i pozzi, i bronzetti e i ricchi materiali provenienti dagli scavi urbani delle domus e dell'area forense, che attestano l'alto livello del municipium romano.
Le consistenti evidenze archeologiche cittadine ancora visibli, rientrano nel percorso alle aree archeologiche della città, a completamento della visita in museo.

L’offerta didattica è tra le attività principali della Fondazione Oderzo Cultura onlus che presenta un ricco programma di proposte legate al patrimonio culturale della città. Le attività, rivolte agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, prevedono visite guidate, laboratori e itinerari condotti da esperti nelle singole strutture.
La maggior parte delle proposte ricade nella tipologia delle “Mattinate in Museo” con una durata di 3 ore circa. Se il tema vi interessa ma le tempistiche non rispondono alle vostre esigenze, contattateci per accordarci sulle tempistiche rispondenti alle vostre.
L’attività contrassegnata da questo simbolo # può essere abbinata alla visita alle aree archeologiche, a cura dell’Associazione Athena.
DYLAN DOG NEGLI INCUBI DI ALBERTO MARTINI
Oderzo (TV), Palazzo Foscolo |17.11.2017 – 27.05.2018
La Fondazione Oderzo Cultura insieme con Treviso Comic Book Festival propongono una mostra imperdibile in cui fumetto e arte si uniscono per presentare Alberto Martini attraverso la figura del fumetto popolare che più si avvicina al suo mondo, ovvero Dylan Dog.
Vengono così associati due “indagatori dell'incubo”, Martini artista realmente vissuto e Dylan Dog personaggio inventato dalla mente e dalla fantasia di Tiziano Sclavi, che di quelle stesse atmosfere ha fatto la propria casa, entrambi legati per l'occasione da un fil rouge tra le opere presenti nella Pinacoteca e le atmosfere create nelle tavole del famoso fumetto.
Fondazione Oderzo Cultura, che ha voluto avvalersi dell’esperienza del TCBF, mette così in dialogo due anime contraddistinte dal bianco e nero: le opere a fumetti collegate a Dylan Dog, il popolare personaggio di casa Bonelli che ha tagliato il traguardo dei 30 anni, e l’arte “oscura” di Alberto Martini (Oderzo 1876 - Milano 1954), disegnatore, pittore, illustratore e incisore i cui lavori sono contenuti a Palazzo Foscolo presso la Pinacoteca a lui intitolata.
Per l’occasione vengono esposte in Pinacoteca dieci tavole di Alberto Martini, fino ad oggi mai inserite nella collezione permanente in mostra nei locali di Oderzo Cultura: disegni che arricchiscono il già prezioso patrimonio della mostra, un percorso che saprà attirare e appagare i gusti di appassionati di ogni età.
La mostra è suddivisa in tre sezioni: la prima dedicata a Dylan Dog e alle tavole originali dei migliori autori che hanno fatto la sua storia, attraverso oltre 60 tavole da Angelo Stano a Nicola Mari, da Corrado Roi a Giampiero Casertano, da Massimo Carnevale a Pietro Dall’Agnol; in questa sezione, ci si sofferma anche sull'apporto local riservata al Dylan “trevigiano” e sul Dylan Dog a colori, grazie alla rassegna tematica del “Dylan Dog color fest”; la seconda sezione dedicata agli autori contemporanei e ai graphic novel che hanno reso omaggio all'opera di Martini, come Paolo Bacilieri, Vanna Vinci e Gipi; la terza, ovviamente, la Pinacoteca stessa col suo infinito patrimonio artistico commentato da un ottimo Luca Genovese, primo trevigiano a disegnare Dylan in 30 anni di storia. Il percorso espositivo guiderà il visitatore tra le varie sale, dalle tavole del fumetto ai disegni dell’artista opitergino.

ORARI:
Venerdì, sabato e domenica 14.00 - 19.00
Altri giorni e orari: su richiesta e a pagamento
Palazzo Foscolo, Via Giuseppe Garibaldi, 65, 31046 Oderzo (TV)
LA BIGLIETTERIA CHIUDE UN’ORA PRIMA
GUARDA LE NOSTRE OFFERTE
Dylan Dog negli incubi di Alberto Martini
Oderzo (TV), Palazzo Foscolo |17.11.2017 – 27.05.2018
Aster accompagna i visitatori della mostra alla scoperta di Dylan Dog, uno dei massimi protagonisti del fumetto italiano poco più che trentenne, e delle sue storie in cui horror e romanticismo ci fondono in trame appassionanti e mozzafiato; ma sarà anche l'occasione per accostarsi e conoscere meglio Alberto Martini nelle cui atmosfere il personaggio di casa Bonelli si trova perfettamente a suo agio. Sia che siate dei cultori del fumetto – e in particolare di Dylan Dog – sia che siate dei sostenitori di Martini e delle sue tecniche grafiche eccelse, questa visita guidata fa proprio per voi per accompagnarvi nella scoperta delle tante curiosità e conoscenze riguardo a questi due mondi in fondo molto vicini.

Costi:
Biglietto d'ingresso: 6€ cad (fino a 14 pax); 4€ cad. (gruppo da 15 a 25 pax)
Visita Guidata in italiano: 75' - € 75 a gruppo fino a 15 persone; ogni persona in più € 5 cad (max 25 pax);
Visita Guidata in lingua: 75' - € 90 a gruppo fino a 15 persone; ogni persona in più € 6 cad (max 25 pax);
PRENOTAZIONI: 0422 718013 int.7

Mostre a Milano, Pavia e Novara

Mostre a Milano, Pavia e Novara | Frida - Longobardi - Toulouse-Lautrec - Caravaggio

Egitto a Milano in Mostra e in Museo

Egitto a Milano in Mostra e in Museo

Visite guidate a Milano

Itinerari a Milano

Mostre a Verona e Brescia

Botero a Verona

Visite guidate a Verona, Lago di Garda e Brescia

Arena di Verona

Cenacolo Vinciano

Cenacolo Vinciano

Pinacoteca di Brera

Pinacoteca di Brera

Museo Archeologico Milano/San Maurizio

Museo Archeologico Milano

Castello Sforzesco / Museo della Preistoria

Museo Egizio/Castello Sforzesco

Museo Archeologico di Bologna

Museo Archeologico di Bologna

Musei Civici Como

Musei Civici Como

Pinacoteca e Museo Archeologico di Oderzo

 Pinacoteca e Museo Archeologico di Oderzo

Museo Leonardo 3

Museo Leonardo 3

Galleria Giannoni a Novara

Galleria Giannoni a Novara

Campus in museo

Campus estivo in Museo