Spazio Aster
Museo Archeologico Milano

MUSEO ARCHEOLOGICO DI MILANO e CHIESA DI SAN MAURIZIO

Più di 2000 anni di storia ti aspettano al Museo Archeologico di Milano, situato in uno dei più intatti e ricchi depositi archeologici della città. Tra torri romane quasi completamente conservate, suggestivi chiostri e ricche collezioni, per i visitatori è possibile fare un viaggio all’indietro nel tempo alla scoperta della storia antica della città ma non solo: Greci, Etruschi, una sezione dedicata all’arte del Gandhara completano il quadro delle antiche culture presenti in Museo.

Con noi è inoltre possibile visitare il Museo Egizio e il Museo della Preistoria e Protostoria, presso il Castello Sforzesco, i resti dell’Anfiteatro romano e l’Antiquarium “Alda Levi” e la cripta della chiesa di San Giovanni in Conca.

Infine, accanto al Museo Archeologico, è visitabile la stupenda chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore, ormai unanimemente definita “la Cappella Sistina di Milano”, con i ricchi affreschi di Luini, il coro delle monache e il cinquecentesco organo dell’Antegnati.
In tutti questi luoghi Aster è concessionaria del Comune di Milano per i servizi di visite guidate e laboratori didattici, itinerari alla scoperta di quanto ancora rimane nella città moderna della Milano romana e medievale.

"L'ILIADE" e "L'ANTIGONE"

In occasione di alcune giornate speciali, Aster e Teatro Filodrammatici di Milano uniscono le forze creando una nuova proposta di percorso guidato attraverso la sezione greca del Museo Archeologico di Milano: prima una visita guidata con un archeologo – potendo scegliere tra due tematiche - poi uno spettacolo con dibattito finale.
GUARDA LE NOSTRE OFFERTE
TOURISTS
L'ILIADE - NEW! SPECIALE VISITA + TEATRO
durata: 2h 15'
IL MONDO DEI GRECI
visita guidata alla sezione greca del Museo Archeologico a cura di Aster
Un itinerario completo attraverso i numerosi reperti esposti alla scoperta del mondo dei Greci di età classica, dall’infanzia all’età adulta, evidenziando gli aspetti della vita quotidiana di uomini e donne: il banchetto, il matrimonio, i culti tributati a dèi e defunti non solo scandiscono i giorni della vita, ma sono fonte e matrice di quella spiritualità greca in cui affondano le nostre radici. Le immagini di uomini, eroi e divinità, che l’arte ci ha reso familiari, ci presentano una civiltà che ha saputo dare un’interpretazione poetica e filosofica di grande suggestione alla realtà che la circondava; le storie del mito, infatti, traducono e rispecchiano ancora oggi le passioni che agitano l’animo umano. Infine, faremo un approfondimento condizione femminile nel mondo greco, famoso per la sua misoginia e nel quale la donna era subordinata e priva di diritti.

Oppure

DEI ED EROI: IL MITO RAFFIGURATO
visita guidata alle sezioni greca e romana del Museo Archeologico a cura di Aster
Visitando le sezioni greca e romana confrontiamo i nomi e le leggende delle divinità presenti e cerchiamo analogie e differenze tra le diverse civiltà, per scoprire come il mito sia stato veicolo di conoscenza della realtà, di trasmissione di racconti e saperi, ma anche fonte storica. Attraverso raffigurazioni vascolari, sculture, pitture e bronzetti ricostruiremo anche l’”aspetto” dei più noti personaggi del mito e dell’epica.

ILIADE: due voci per un canto
a cura del Teatro Filodrammatici



testo e regia Tommaso Amadio | con Sara Drago e Marco Rizzo |  assistente alla regia Chiara Serangeli | produzione Teatro Filodrammatici

Spesso parlando di Iliade si immagina un racconto che abbia come unica voce protagonista quella degli eroi, capaci di imprese degne di essere raccontate. A una lettura più attenta però, affiora un controcanto altrettanto forte fatto di personaggi femminili che riescono a raccontare la guerra da una prospettiva spesso radicalmente diversa. Stando ai bordi del campo di battaglia personaggi come Elena, Andromaca, Ecuba riescono a cogliere quel senso di assurdità che accompagna il gioco della guerra, di cui il mondo maschile, alla fine, sembra quasi esserne vittima. Questa Iliade due voci per un canto, vuole essere un viaggio che metta a confronto queste voci diverse e spesso in contrasto, nel definire che cos’è eroico o semplicemente assurdo.
La guerra di Troia raccontata con il ritmo avvincente di una cronaca dove si trovano, accanto all’altezza delle parole di Omero, le considerazioni di personaggi che, a differenza dei grandi eroi, quella guerra non avrebbero mai voluto intraprenderla. 

Note di regia - Tommaso Amadio
Esistono opere che segnano un momento importante della vita, altre capaci di illuminarne un intero periodo, ma solo poche, rare, sembrano crescere ed evolversi con noi.
Dopo molti anni dalla prima stesura di “Iliade cronache di una guerra” ho sentito la necessità di approfondire il lavoro di analisi sulla parola omerica iniziato tempo fa, cercandone sfumature nuove. L’obiettivo è quello di fare emergere accanto alla voci degli eroi o dello storpio Tersite, quelle di donne che, ai margini della mischia, spesso riescono a cogliere meglio l’assurdità di quel gioco che chiamiamo guerra e che da millenni segna inesorabilmente il destino dell’uomo.

Cliccando su QUI è possibile visualizzare un teaser dello spettacolo.

Date disponibili:
Giovedì 20 aprile 2017 ore 14.00 – 16.15
mercoledì 3 maggio 2017 ore 14.00 – 16.15
Programma:
14.00 – 15.00 visita guidata (da scegliere tra le due attività proposte sopra)
15.00 – 15.15 intervallo
15.15 – 16.15 spettacolo con breve dibattito finale
Costi:
65€ a classe per la visita guidata(da scegliere tra le due proposte);
8€ a studente per lo spettacolo
L'ANTIGONE - NEW! SPECIALE VISITA + TEATRO
durata: 2h 15'
IL MONDO DEI GRECI
visita guidata alla sezione greca del Museo Archeologico a cura di Aster
Un itinerario completo attraverso i numerosi reperti esposti alla scoperta del mondo dei Greci di età classica, dall’infanzia all’età adulta, evidenziando gli aspetti della vita quotidiana di uomini e donne: il banchetto, il matrimonio, i culti tributati a dèi e defunti non solo scandiscono i giorni della vita, ma sono fonte e matrice di quella spiritualità greca in cui affondano le nostre radici. Le immagini di uomini, eroi e divinità, che l’arte ci ha reso familiari, ci presentano una civiltà che ha saputo dare un’interpretazione poetica e filosofica di grande suggestione alla realtà che la circondava; le storie del mito, infatti, traducono e rispecchiano ancora oggi le passioni che agitano l’animo umano. Il percorso termina con un approfondimento sulla nascita e sulla evoluzione del teatro antico: attraverso i tragediografi, i commediografi, gli edifici scenici, gli attori e le maschere si terminerà la visita con la visione dello spettacolo teatrale Antigone, non solo una tragedia, messo in scena dal Teatro Filodrammatici di Milano che permetterà di approfondire uno degli aspetti più caratteristici e affascinanti della classicità (segue scheda spettacolo).

ANTIGONE: non solo una tragedia
a cura del Teatro Filodrammatici



tratto da Antigone di Sofocle | adattamento e regia Tommaso Amadio | con Riccardo Buffonini e Giuseppe Salmetti | ideazione e realizzazione scenica Sebastiano Amadio | movimenti coreografici Marta Belloni | produzione Teatro Filodrammatici

Capolavoro indiscusso della cultura greca e oggetto di sconfinata ammirazione in tutti i tempi, l’Antigone di Sofocle è indubbiamente una bella tragedia, la più umana che forse il teatro antico abbia prodotto. La molteplicità degli spunti che la tragedia offre ha fatto sì che poeti e scrittori di tutte le epoche l’abbiano rielaborata, cercando di metterne in evidenza di volta in volta aspetti diversi.
È da questo stesso desiderio di rimeditazione del classico che prende spunto “Antigone, non solo una tragedia”, con la differenza però di voler far partire il nostro viaggio proprio dall’epoca in cui Sofocle la concepì. Il contesto storico politico dell’Atene del V secolo diventerà per noi uno spunto essenziale per capire affinità e distanze tra la nostra epoca e quella periclea. Un viaggio per cercare di comprendere come mai una società tanto lontana dalla nostra abbia saputo condensare in una storia come quella della giovane protagonista la lotta tra valori, quali libertà individuale e dovere sociale, a noi così intimamente vicini.
Antigone, con la sua immediatezza e forza linguistica, sembra ancora oggi in grado di parlarci per la sua straordinaria capacità di mettere al centro del suo racconto l’uomo in quanto uomo, che fatica a vivere e a essere uomo e tuttavia combatte per vivere e per essere uomo. Una fatica questa, che risuona attuale in tutte le epoche e a tutte le latitudini di questo nostro controverso, contradditorio mondo.
Durata 1h circa.

Cliccando QUI è possibile visualizzare un teaser dello spettacolo

Date disponibili:
venerdì 16 dicembre 2016 ore 9.30 – 11.45
mercoledì 25 gennaio 2017 ore 9.30 - 11.45
mercoledì 25 gennaio 2017 ore 14.00 – 16.15
Programma:
9.30 - 10.30 visita guidata
10.30 – 10.45 intervallo
10.45 – 11.45 spettacolo con breve dibattito finale

14.00 – 15.00 visita guidata
15.00 – 15.15 intervallo
15.15 – 16.15 spettacolo con breve dibattito finale

Costi:
65€ a classe per la visita guidata;
8€ a studente per lo spettacolo
VISITE GUIDATE ALLE SEZIONI DEL MUSEO
durata: 1h30’
Sezione etrusca
La società etrusca – tutte le scuole
Esploriamo la società degli Etruschi, considerati già dagli scrittori antichi un popolo “strano e misterioso” a causa della loro diversità rispetto al modello culturale dominante, greco prima, romano in seguito, sfatando alcuni luoghi comuni sui “misteri etruschi”: le origini della civiltà, le sue peculiarità, l’artigianato, la religione, il culto dei morti...

Sezione greca
Il pensiero attraverso le immagini: alle radici della nostra civiltà con gli antichi Greci – tutte le scuole Un itinerario completo attraverso gli elementi di spicco della civiltà greca, dalla società al mondo di dei ed eroi, dal teatro all’arte, dall’artigianato all’architettura attraverso un’osservazione attiva dei magnifici e numerosi vasi esposti.

Sezione del Gandhāra
L’arte del Gandhāra ovvero la vita di Buddha narrata per immagini – tutte le scuole I magnifici rilievi esposti ci permettono di introdurre i temi principali del Buddismo e di conoscere la vita di Buddha, narrata magnificamente per immagini nell’arte del Gandhāra: dal sogno prodigioso che ne preannuncia la nascita, alla sua educazione, alla scoperta del mondo esterno, seguiamo le vicende che porteranno Buddha fino all’illuminazione. Durata: 1h

Sezione di Milano antica
Tra pubblico e privato: la vita quotidiana a Milano tra le mura domestiche e gli edifici pubblici – tutte le scuole Le diverse classi di materiali esposte nelle sale e nei chiostri del museo, con le loro funzioni e significati, ci svelano gli aspetti quotidiani della vita degli antichi abitanti di Milano.

Multiculturalità nel mondo antico – tutte le scuole
Milano era una città multietnica e multiculturale già all’epoca del suo primo sviluppo: dalla fondazione celtica fino alla conquista romana e poi ancora alla sua elezione a capitale dell’impero, scopriamo come il ripetuto concorso e contributo di elementi esterni (persone, merci, prodotti artigianali, tecnologie, conoscenze, culti) abbia reso cosmopolita la città. E’ possibile aggiungere alla visita un itinerario esterno (vedi “Milano multiculturale” in visite dal Museo alla Città).

Propaganda e affermazione sociale: strumenti antichi e strumenti attuali a confronto – scuole secondarie di 1° e 2° grado
Attraverso una selezione di reperti analizziamo la varietà degli strumenti a disposizione dei Romani: architetture pubbliche e private, funerarie e residenziali, ritratti ufficiali e privati, arredi domestici, oggetti di lusso/status symbol, epigrafi ed iscrizioni funerarie e votive. Di volta in volta verificheremo quali di questi “strumenti” siano ancora usati a scopo di propaganda ed affermazione sociale, analizzando nel contempo l’evoluzione dei materiali (dalla pietra al web) che, pur avendo ampliato i mezzi a disposizione ed allargato l’utenza, spesso non ne ha mutato il significato (dagli edifici del foro ai grattacieli, dalla domus patrizia all’attico, dal ritratto in pietra al selfie). A seguire dibattito in aula didattica sul mondo attuale: la parola passa al pubblico indirizzato dalle domande dell’operatore.

Detective del passato. La scienza al servizio dell’archeologia – scuole secondarie di 1° e 2° grado
Usiamo l’antropologia per conoscere più a fondo l’epoca romana. E’ possibile approfondire il tema delle malattie aggiungendo 30 minuti alla durata della visita.

Sezione Altomedievale
Nobili, guerrieri e mercanti nell’Altomedioevo – tutte le scuole
Attraverso i gioielli, le armi, le monete, le ceramiche esposte e le ricostruzioni presenti in museo, conosciamo i popoli che alla fine dell'Impero Romano invasero a più riprese l'Italia: i Goti, gli Alamanni e soprattutto i Longobardi, dai quali la Lombardia prende nome.

Detective del passato. La scienza al servizio dell’archeologia – scuole secondarie di 1° e 2° grado
Usiamo l’antropologia per conoscere più a fondo l’epoca altomedievale. E’ possibile approfondire il tema delle malattie aggiungendo 30 minuti alla durata della visita.
VISITE GUIDATE ANIMATE (con guida e attore)
durata: 1h30’
Sezione etrusca
Tu non sai chi sono io! Tanaquilla – scuole primarie
Visita con animazione nella sezione etrusca del Museo Archeologico con la guida speciale di Tanaquilla, donna etrusca e moglie del re di Roma Tarquinio Prisco.

Sezione di Milano antica e Milano romana
A spasso con Publius nella Milano romana – tutte le scuole
Dal Museo Archeologico alla basilica di San Lorenzo, passando attraverso il palazzo imperiale, i resti del circo e delle mura e delle torri di fortificazione della città, scopriamo i resti di Milano romana celati tra gli edifici moderni. Solo per il percorso esterno al Museo saremo accompagnati anche da un attore che impersona Publius. Durata: 2h

Antiquarium e nel Parco dell’Anfiteatro
Tu non sai chi sono io! Il gladiatore Urbicus – tutte le scuole
Visita animata dalla presenza di un attore che, nelle vesti del gladiatore Urbicus, ci condurrà alla scoperta dell’anfiteatro milanese e di giochi e spettacoli nel mondo antico.

Sezione altomedievale
CSI Museo Archeologico – tutte le scuole
La visita prevede l’interazione tra guida e attore, ma anche una partecipazione diretta dei ragazzi, che sono chiamati ad esprimersi e a cercare “indizi” tra il materiale esposto e gli allestimenti come moderni investigatori.
VISITE GIOCO
durata: 1h30’
Sezione greca
La storia in un vaso – scuole primarie
La ceramica è il “fossile-guida” degli archeologi: è il reperto più frequente negli scavi e quello che ci può dare il maggior numero di informazioni sulle antiche civiltà, basta imparare a “leggerlo”. La visita intende sviluppare le capacità di analisi e di deduzione logica attraverso l’osservazione delle forme e delle decorazioni dei vasi esposti. A conclusione i ragazzi sono invitati a svolgere in prima persona, con l’ausilio di schede prestampate, un breve lavoro di analisi, catalogazione, disegno, fotografia e descrizione di un vaso a scelta, come dei veri archeologi!

Sezione di Milano antica
Un grande giorno da piccolo romano – scuole primarie
Con l’aiuto di un plastico ripercorriamo la giornata tipo di un piccolo cittadino romano all’interno di una domus o di una villa rustica di 2000 anni fa. Come venivano costruite queste abitazioni? Quante stanze avevano? E gli arredi? Quali erano le occupazioni che vi si svolgevano? Proviamo ad interrogare i materiali esposti in museo. Al termine della visita partecipiamo al gioco sulla scrittura romana che prevede l’uso di tavolette cerate sulle quali rispondere a quiz e indovinelli.
APPROFONDIMENTI TEMATICI
durata: 1h30’/2h
Il mestiere dell’archeologo – scuole secondarie di 1° e ° grado
La metodologia applicata, le indagini d’archivio, lo scavo, la stratigrafia, i rilievi, la documentazione ed il post-scavo non avranno più segreti!

Il mestiere dell’antropologo – scuole secondarie di 1° e ° grado
Vediamo insieme quali sono le potenzialità dell’indagine antropologica nello studio delle epoche antiche, grazie all’osservazione diretta dei materiali e all’utilizzo degli strumenti dell’antropologo. Aggiungendo 30 minuti alla visita è possibile approfondire anche il mestiere dell’archeozoologo (resti di animali), oppure fare delle diagnosi su alcuni reperti ossei.

Sezione greca
Il teatro nel mondo antico – scuole secondarie di 1° e ° grado
Dall’Atene del V sec. a.C. fino a Roma, seguiamo la nascita e l’evoluzione del teatro nel mondo antico. Tragediografi e commediografi, edifici scenici, attori, mimi, cori, maschere e raffigurazioni vascolari ci permetteranno di approfondire uno degli aspetti più caratteristici e affascinati della classicità.

Sezione greca e di Milano antica
Dei ed eroi: il mito raffigurato – scuole secondarie di 1° e ° grado
Dei, miti e mitologia: un percorso trasversale tra le sezioni greca e romana per ricostruire attraverso raffigurazioni vascolari, sculture, pitture e statuette le vicende e l’”aspetto” dei più noti personaggi del mito e dell’epica.

Tra religione e culti misterici – scuole secondarie di 1° e ° grado
Un’analisi delle differenti correnti religiose diffuse tra il I ed il IV secolo d.C., tra culti ufficiali, riti misterici e figure di “uomini divini”.

Moda e modi di vestire nel mondo antico – scuole secondarie di 1° e ° grado
Interessarsi al modo di vestire e ornarsi nel mondo antico non significa occuparsi di un aspetto marginale, ma acquisire una serie di informazioni importantissime per la conoscenza di molte antiche civiltà: gli abiti ci permettono infatti di riconoscere la professione e il ruolo sociale di chi li indossa, possono darci informazioni sulla condizione femminile e sulle credenze religiose. È possibile svolgere la visita nelle sezioni greca, romana ed etrusca oppure nelle sezioni romana e altomedievale.

L’arte e l’artigianato nel mondo classico – scuole secondarie di 1° e ° grado
Pochissime sono le opere d’arte dei grandi artisti classici conservatesi fino a noi, ma anche i semplici oggetti di artigianato denotano quasi sempre una squisita sensibilità artistica. Il percorso nelle sezioni greca e romana, tra sculture in marmo e bronzo, materiali architettonici, vasi dipinti, mosaici e frammenti di affresco, permette di conoscere a fondo le tecniche artistiche dell’antichità classica e di venire a contatto con la straordinaria abilità di artisti e artigiani.

Sezioni greca, etrusca e di Milano antica

Expo 2015 Il significato simbolico del cibo nel mondo antico – scuole secondarie di 1° e ° grado
La nostra attuale alimentazione si basa su cibi largamente impiegati e commerciati già nell’antichità: cereali e pane, carne e pesce, vino, frutta di vario genere (mele, fichi, melagrane, uva) e miele per preparare dolciumi sono infatti tra i cibi più diffusi in tutto il bacino del Mediterraneo fin dall’epoca degli Egizi, dei Greci, degli Etruschi e dei Romani. Ciò che a volte sfugge è che molti di questi alimenti per la loro stessa centralità e importanza ebbero nel mondo antico non solo una valenza materiale, ma anche un profondo significato simbolico, di cui si conserva tuttora qualche memoria nelle “pietanze benedette”, preparate cioè esclusivamente in occasione di lutti o festività religiose. Affrontiamo insieme un affascinante e problematico percorso nel pensiero dell’uomo sul tema del nutrimento, ma anche nella riflessione su se stesso, sulla vita, sulla morte, sulla natura e sugli dei, con l’ausilio di scrittori antichi e di oggetti e materiali, umili o preziosi.

La donna nel mondo antico – scuole secondarie di 1° e ° grado
Percorso alla scoperta della figura della donna nell’antichità, dal mondo greco, famoso per la sua misoginia e nel quale la donna era subordinata e priva di diritti, alle “scostumate donne etrusche”, viste dagli occhi del greco Teopompo, fino al mondo romano nel quale il matrimonio era visto come patto con finalità sociale e politica e che approfondiremo con la lettura di alcune epigrafi funerarie.

Scrittura e reperti scritti – scuole secondarie di 1° e ° grado
La scrittura alfabetica nel mondo antico, a partire dalla sua origine e diffusione nel Mediterraneo dalla Fenicia attraverso la Grecia, fino al sud Italia e da qui nell’Etruria, nel Lazio e in tutta la penisola. Analizzando urne cinerarie etrusche, vasi in ceramica e monete greci e romani, stele funerarie sacre e onorarie romane e paleocristiane, cercheremo di comprendere i diversi usi e le differenti finalità della scrittura e la sua incidenza presso le società antiche.
VISITE ALLA MILANO ARCHEOLOGICA
durata: indicata nei singoli percorsi
A spasso con Publius nella Milano romana – tutte le scuole
Dal Museo Archeologico alla basilica di San Lorenzo, passando attraverso il palazzo imperiale, i resti del circo e delle mura e delle torri di fortificazione della città, scopriamo i resti di Milano romana celati tra gli edifici moderni (durata 2h). È possibile estendere il percorso fino all’Anfiteatro oppure alla cappella di Sant’Aquilino, che conserva ancora i mosaici paleocristiani originari (durata complessiva di 2h30’. Ingresso a Sant’Aquilino 1€ cad.). E’ possibile inoltre svolgere il percorso esterno al Museo accompagnati anche da un attore che impersona Publius (vedi visite animate).

Milano multiculturale – tutte le scuole
Itinerario sui luoghi della Milano tardo antica, dal Palazzo Imperiale, al circo, fino alla necropoli di Sant’Eustorgio, le cui epigrafi ricordano individui pagani e cristiani di diversa estrazione sociale ed origine (durata 2h). Ingresso alla necropoli di Sant’Eustorgio 2€ cad.

L’anfiteatro romano e San Lorenzo – tutte le scuole
Percorso dal Parco dell’Anfiteatro e Antiquarium “A. Levi” alla basilica di San Lorenzo. Cosa può accomunare due edifici tanto diversi per funzione e significato, a parte la loro vicinanza fisica? Ripercorreremo le vicende e lo sviluppo edilizio di questo quartiere di Milano in epoca romana, dal fiorire dell’anfiteatro al declino dei giochi gladiatori, fino alla costruzione della basilica (durata 2h). Ingresso a Sant’Aquilino 1 € cad.

“Sport” e spettacolo nel mondo classico – tutte le scuole
Percorso dal Museo Archeologico al Parco dell’Anfiteatro. Non solo attività fisica, ma anche esercizio intellettuale, momento educativo e rito collettivo: tutto questo era lo “sport” per i Greci e i Romani, inventori questi ultimi dello “sport” come spettacolo per il quale realizzarono edifici straordinari come circhi e anfiteatri, di cui anche a Milano sono state riconosciute e messe in luce cospicue tracce (durata 2h30).

L’anfiteatro romano e il suo quartiere – tutte le scuole
Per approfondire uno dei temi più apprezzati e divulgati del mondo romano (spettacoli negli anfiteatri e combattimenti gladiatori), andiamo alla scoperta del parco archeologico e del suo museo, dove sono illustrati i frutti delle più recenti indagini archeologiche (durata 1h).

Il Duomo prima del Duomo – tutte le scuole
L’area archeologica sepolta sotto al sagrato del Duomo è una preziosa testimonianza delle più antiche fasi di vita della cattedrale di Milano. Tutto comincia nel IV secolo d.C., quando Milano è la sede del potere imperiale e, improvvisamente, nell’area che sarà del Duomo e della sua piazza, sorgono imponenti edifici di culto cristiano(durata 1h). Ingresso agli scavi sotto al Duomo: 2€ cad.

La basilica degli Apostoli e di San Nazaro – tutte le scuole
Visitiamo la prima basilica che il vescovo Ambrogio fece costruire lungo l’antica via che portava a Roma, dotandola di pianta cruciforme per contrassegnare questa zona legata al potere imperiale con un forte simbolo cristiano. Nella basilica, consacrata con le reliquie degli Apostoli, dall’aprile del 2012 sono visibili i sotterranei e altri spazi che ne evidenziano le origini paleocristiane (durata 1h). Ingresso all’area archeologica di San Nazaro: offerta libera.

La basilica di Sant’Ambrogio – tutte le scuole
Il IV secolo d.C. segna il passaggio dal mondo classico-pagano al mondo medievale cristiano e Milano, grazie all’opera del suo più celebre vescovo, Ambrogio, ne è stata una delle sedi privilegiate. La visita alla basilica ci permette di rivivere il clima di questa epocale trasformazione (durata 1h30). Ingresso al sacello di San Vittore in Ciel d’Oro: 1 € cad.

La basilica di San Simpliciano – tutte le scuole
Visita alla Basilica Virginum, chiesa paleocristiana sorta forse sull’area di un cimitero pagano sulla strada per Treviri e le Gallie, probabilmente ad opera del vescovo Ambrogio. Da poco accessibili al pubblico e arricchiti di nuovi apparati divulgativi, visiteremo la cella memoriae, l’abside e il piccolo lapidarium allestito nella chiesa (durata 1h).

La basilica di Sant’Eustorgio – tutte le scuole
Visita alla chiesa di Sant’Eustorgio, ripercorrendo le vicende del luogo tra archeologia, storia e leggenda: dalla necropoli paleocristiana, alle reliquie dei re magi, fino alla cappella Portinari con i suoi splendidi affreschi rinascimentali (durata 1h30). Ingresso Museo S. Eustorgio (con Cappella Portinari e necropoli): 1/3 € cad.

Passeggiando lungo l’antica via Ticinensis – tutte le scuole
Partendo dall’antica torre del Carrobbio, usciremo dalla città romana e ci incammineremo lungo la via che portava a Ticinum, l’antica Pavia. Sul nostro cammino visiteremo i resti di due grandi basiliche paleocristiane: San Lorenzo con la sua storia ancora ricca di misteri, i magnifici materiali romani riutilizzati e gli splendidi mosaici di V sec. e Sant’Eustorgio con la sua necropoli (durata 2h30’). Ingresso alla Cappella di S. Aquilino: 1€ cad. Ingresso Museo Sant’Eustorgio (necropoli): 2€ cad.

Milano come Ravenna: lo splendore dei mosaici paleocristiani – scuole secondarie di 1° e 2° grado
Milano è stata nel IV secolo d.C. protagonista, insieme a Roma e Costantinopoli (prima di Ravenna), della prima fioritura dell’arte paleocristiana. Se ben note sono le antiche basiliche, molto meno, invece, lo sono i mosaici che, con le loro splendenti tessere vitree e dorate riflettevano la luce della Grazia divina su pareti e volte di quelle stesse basiliche. Perduti per sempre nella maggior parte dei casi, i mosaici paleocristiani superstiti nelle basiliche di S. Ambrogio (Sacello di S. Vittore in Ciel d’Oro) e di S. Lorenzo (Cappella di S. Aquilino) ci restituiscono in parte l’antico splendore di una capitale dell’impero romano (durata: 2h30’). Ingressi alla cappella di S. Aquilino e al sacello di San Vittore in Ciel d’Oro: 2€ cad.

EXPO 2015 Milano città d’acqua – scuole secondarie di 1° e 2° grado
Una passeggiata in città per verificare le antiche via d’acqua e le attuali persistenze: dai battisteri del Duomo al porto romano (via Larga), dalla cisterna di una domus conservata dentro la cripta di San Giovanni in Conca fino alla cerchia dei Navigli. E’ inoltre possibile estendere l’itinerario fino al depuratore di Nosedo e all’abbazia e Chiaravalle per approfondire il periodo che va dalle bonifiche cistercensi ai nuovi depuratori (durata: 2h30’). L’itinerario è collegato al laboratorio “Milano città d’acqua: modifiche e persistenze nella topografia attuale”, vedi laboratori in museo e in classe.

La chiesa di San Maurizio e l’area del Monastero Maggiore
durata: 1h30’
tutte le scuole
Visitiamo i silenziosi chiostri del Museo Archeologico, le possenti torri romane riutilizzate nei secoli con scopi diversi, e la duplice chiesa con il suo straordinario ciclo di affreschi rinascimentali (un vero campionario dell’arte lombarda del ‘500!) scoprendo le storie sacre e profane che nascondono.

San Giovanni in Conca: alla scoperta di un’illustre testimonianza di arte milanese dal V al XVII secolo – scuole secondarie di 1° e 2° grado
Ripercorriamo le complesse vicende toccate in sorte all’antica chiesa, di cui in superficie restano solo pochi ruderi dell’abside, per poi scendere nella cripta romanica incredibilmente intatta e scoprire testimonianze ancora precedenti (durata: 1h); è possibile estendere la visita alla sezione di Arte Antica del Castello Sforzesco per ammirare alcune delle opere d’arte che hanno decorata la chiesa nei secoli (durata: 2h complessive).
LABORATORI IN MUSEO E A SCUOLA
Sezione greca
I Greci a teatro
Teatri e attori, tragedie e commedie nell’Atene del V secolo a.C.: l’incontro alla scoperta di uno degli aspetti più caratteristici del mondo greco sarà accompagnato dalla realizzazione di maschere tragiche e comiche in argilla.

EXPO 2015 Gli antichi a banchetto
Laboratorio teatrale nel quale ricreeremo l’atmosfera di un banchetto antico in cui ogni bambino vestirà i panni di un protagonista, dal signore di casa ai convitati, dai ballerini ai servi. Scopriremo così non solo le diverse fasi del banchetto greco e romano ma soprattutto il suo importantissimo ruolo sociale.

Cantami o diva! Le storie dell’antica Grecia
Laboratorio teatrale di storytelling nel quale si affrontano i diversi aspetti della civiltà greca attraverso la narrazione: un personaggio, interpretato da un attore, riporta miti e storie alla forma originale, preteatrale, quella dell'oralità. Caratteristica peculiare della proposta è quella del coinvolgimento del ragazzi che, come nella tradizione orale, possono riportare le proprie conoscenze, frammenti o varianti. Il tema prescelto (ad esempio: i viaggi di Ulisse, le fatiche di Eracle, la guerra di Troia, ...) è analizzato con proiezione di immagini, visita alla sezione, lettura teatralizzata di brani tratti da autori classici ed infine drammatizzato dagli studenti con l’aiuto dell’attore.

La materia e la forma. La scultura nel mondo antico
Osserviamo le opere d’arte del mondo antico per capire come sono state realizzate, di quali materiali sono composte, misurarle, valutarne il peso, riconoscere le tecniche e gli strumenti utilizzati... Trasformiamoci poi in scultori e realizziamo con l’argilla una piccola scultura a tutto tondo.

Solo a scuola: Non solo olimpiadi: atleti, sport e gare presso i Greci
Le feste religiose e sportive, le discipline e gli atleti, l’educazione e il tempo libero nel mondo greco: dopo l’introduzione teorica, gli alunni, nella palestra della scuola o in giardino, si disputeranno la corona della vittoria in una gara di pentathlon (corse, lancio del disco, lancio del giavellotto, salto in lungo).

Sezione greca e Milano antica
A che gioco giochiamo? Infanzia e giochi nel mondo antico
Come trascorrevano la giornata i bambini del mondo antico? Quali erano i loro giochi? Dopo la visita guidata sperimentiamo in prima persona alcuni dei loro giochi: capita aut navia, il gioco delle 4 noci, il gioco dei dadi, il gioco degli aliossi e astragali e altri ancora.

Sezione di Milano antica
EXPO 2015 A tavola con Apicio
Laboratorio di cucina storica dove l’aspetto manuale, il contatto diretto con spezie, erbe aromatiche e alimenti della cucina antica, gli odori, i sapori e l’uso di strumenti quali macine e mortai permettono di vivere un’esperienza multisensoriale. Dai ritrovamenti archeologici alla lettura di Apicio, dalle suppellettili utilizzate fino alle materie prime alimentari, scopriamo la cultura culinaria romana e prepariamo alcune semplici ricette, ad esempio epityrum (pesto di olive), lenticula (lenticchie speziate), dulcia domestica (datteri farciti), mulsum (vino speziato).

Facciamo un mosaico
Tutti i segreti del mosaico e i suoi usi vengono spiegati in questo laboratorio, nel corso del quale ogni bambino realizza un piccolo mosaico con tessere colorate.
La domus romana
Domus, insula, villa: che differenze ci sono? Com’erano decorate? Com’erano arredate? Scopriamolo insieme, per poi realizzare un modellino di casa romana con i diversi ambienti e le sue decorazioni.

La materia e la forma. La scultura nel mondo antico - Vedi “Nella sezione greca”.
Il mestiere dell’antropologo
Scopriamo insieme cosa significa “antropologia” e cosa fanno gli antropologi: quali strumenti utilizzano, quali informazioni ricavano dallo studio delle ossa, come ricostruiscono usi e costumi del passato… Poi riconosciamo e schediamo alcune ossa! è possibile approfondire anche il mestiere dell’archeozoologo (resti di animali), aggiungendo 30 minuti (durata complessiva 3h).

L’arte del costruire nel mondo romano
Scopriamo quali materiali e quali tecniche edilizie usavano i Romani: dai materiali (argilla, pietra, legno, mattoni…) alle opere murarie (opus latericium, opus quadratum, incannucciata, ..). Identifichiamo quali di queste tecniche sono state utilizzate per costruire gli edifici pubblici e le abitazioni private di Mediolanum e sperimentiamo alcune di esse.

EXPO 2015 Milano città d’acqua: modifiche e persistenze nella topografia attuale – scuole secondarie di 1° e 2° grado
Approfondiamo la conoscenza di Milano attraverso l’acqua, elemento primario del suo sviluppo, quasi scomparsa dalla superficie ma tornata d’attualità per Expo2015. Attraverso diverse fonti documentarie: storiche (brani da Bonvesin de la Riva, De Magnalibus), cartografiche (dalle piante di G. Fiamma, Leonardo, Lafréry, Dal Re a quelle attuali), figurative e fotografiche, toponomastiche e orali ricostruiamo una sequenza di piante di fase a ritroso fino all’epoca romana. E’ possibile aggiungere un percorso esterno per verificare modifiche e persistenze, vedi visite alla Milano archeologica.

Sezione altomedievale
Nella bottega di un orefice longobardo – scuole secondarie di 1° e 2° grado
Approfondiamo alcuni aspetti della civiltà longobarda cercando di sfatare gli stereotipi sui cosiddetti “barbari” e riflettendo sulla loro diversificata composizione sociale attraverso un laboratorio che ci farà conoscere l’alta qualità dell’oreficeria longobarda della quale sperimenteremo insieme alcune tecniche.

Nella bottega di un vasaio longobardo – scuole secondarie di 1° e 2° grado
Analizziamo insieme la ceramica longobarda, i diversi tipi di vasi, le decorazioni e le tecniche usate dagli antichi artigiani; realizziamo, poi, un punzone in argilla per la decorazione dei vasi oppure un vaso, decorato con le tecniche tipiche dell’epoca.

Chiesa di San Maurizio
Tutti frescanti
Come nasce un affresco? Dalla stesura di un cartone, alla preparazione del supporto con il gesso, alla composizione dei colori con pigmenti e leganti, fino alla realizzazione del disegno. Facciamo poi insieme un piccolo affresco da portare a casa.
VISITE DA MUSEO A MUSEO
Dall’Acquario al Museo Archeologico
Odissea: viaggio ed avventura nel Mare Nostrum
In collaborazione con Cooperativa Verdeacqua
I due incontri illustrano attraverso spunti e digressioni scientifiche la relazione tra l’antico mondo greco e il mar Mediterraneo, complici le tappe del fantastico viaggio di Ulisse, narrato da Omero nell’Odissea:

1 ° incontro (visita con laboratorio - durata: 3h): Acquario di Milano (a cura di Verdeacqua)
Ripercorriamo il lungo viaggio compiuto da Ulisse e osserviamo il mar Mediterraneo con i suoi occhi. Andiamo alla ricerca della realtà scientifica che si cela dietro mostri marini, maghe e giganti incontrati dal protagonista dell’Odissea nel suo lungo ed affascinante viaggio.

2° incontro (durata: 1h): Museo Archeologico di Milano (a cura di Aster)
Attraverso la visita guidata alle sezioni greca ed etrusca, osserveremo raffigurati sui vasi imbarcazioni, navi da guerra, pesci e pescatori, creature e mostri mitologici che coabitavano questo antico Mare; a scelta della classe, si approfondirà poi una delle due civiltà. Per le scuole primarie è possibile abbinare alla visita un laboratorio a scelta (vedi laboratori in museo e a scuola).

L’acqua e gli antichi Romani
Un diverso approccio per conoscere la civiltà romana: scopriamo il suo rapporto con l’acqua.
In collaborazione con Cooperativa Verdeacqua


1° incontro (visita con laboratorio - durata: 3h): Acquario di Milano (a cura di Verdeacqua)
Etruschi e Romani si sono alternati in territori vicini. Quale delle due popolazioni ha inventato le più antiche vie d'acqua, gli acquedotti? Chi ha intuito la grande potenzialità dell'allevamento ittico su costa? Partendo dalla costruzione di una domus i bambini dovranno capire come far arrivare l'acqua, costruiranno virtualmente un acquedotto e faranno un viaggio all'interno delle famose terme romane.

2° incontro (durata 2h): Museo Archeologico (a cura di Aster)
Approfondiamo la conoscenza di Milano romana attraverso l’acqua, elemento primario del suo sviluppo, quasi scomparsa dalla superficie ma tornata d’attualità per Expo2015. Partendo dal plastico che illustra l’idrografia della città antica, analizzeremo la scelta del sito da parte dei Celti (al confine tra terreni permeabili e impermeabili) fino agli interventi di regolamentazione, deviazione e sfruttamento delle acque fatti dai Romani. Una selezione di reperti legati all’acqua (ma non solo) ci permetterà inoltre di conoscere più da vicino la vita quotidiana dei Milanesi di 2000 anni fa, come si vestivano, quali pettinature andavano di moda, come erano arredate le loro case, come trascorrevano la giornata. E’ possibile abbinare alla visita un laboratorio a scelta (vedi laboratori in museo e a scuola).








COSTI
Le tariffe si intendono per classi di max 25 studenti.
Visite guidate e approfondimenti tematici
1h: 65 € a classe
1h30’: 85 € a classe; 155 € a classe solo per la visita animata
2h: 120 € a classe; 165 € a classe solo per la visita animata
2h30’: 135 € a classe
Visite guidate più laboratorio in museo
2h30’: 135 € a classe (escluso materiale di consumo)
3h: 135 € a classe (escluso materiale di consumo)
Visite guidate più laboratorio teatrale
2h30’: 175 € a classe
Laboratori in classe
2h: 120 € a classe (escluso materiale di consumo)
Per le scuole fuori Milano va aggiunto il rimborso spese per il trasporto dell’esperto:
per le scuole in provincia di Milano 10 € entro 1h di viaggio, 15 € oltre 1 h di viaggio;
per le scuole fuori Milano il costo verrà di volta in volta concordato.
Visite da Museo a Museo
Visite dall’Acquario al Museo Archeologico:
Odissea: viaggio e avventura nel Mare Nostrum: 220 € a classe
L’acqua e gli antichi romani: 270 € a classe

Maggiorazione di 15 € per visite guidate in lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo, giapponesi, arabo e cinese).
Biglietto di ingresso
L’ingresso al Museo Archeologico e all’Acquario è GRATUITO per gli alunni e 2 insegnanti accompagnatori per classe.
Per maggiori informazioni: www.comune.milano.it/museoarcheologico
VISITE GUIDATE ALLE SEZIONI DEL MUSEO
durata: 1h30’
I capolavori del Museo Archeologico
Una visita guidata molto particolare, che attraverso le varie sezioni del Museo Archeologico di Milano si sofferma sulle opere di maggiore importanza storica e artistica.

Alle radici della nostra civiltà con gli antichi Greci
Un viaggio indietro nel tempo di 2500 anni alla scoperta delle nostre radici culturali, per sviluppare insieme la capacità di leggere e valutare criticamente fonti e testimonianze del passato. La visita prevede un approfondimento a scelta tra i seguenti temi: la società, la mitologia, il teatro, l’arte e l’artigianato.

Gli Etruschi svelati
Le origini della civiltà etrusca, le sue peculiarità, l’artigianato, la religione, il culto dei morti, tutto questo è chiaramente illustrato nella sezione del museo, dove sono esposti reperti particolarmente significativi.

L’arte del Gandhara: incontro di popoli e culture
Seguendo le tracce di Alessandro Magno, sarà possibile riflettere sulla diffusione di elementi classici in Oriente, sul linguaggio dell’arte come mezzo espressivo in grado di trasmettere significati molteplici ed infine sul Buddismo e sulla vita di Buddha, narrata magnificamente per immagini nell’arte del Gandhara (durata: 1h).

Nobili, guerrieri e mercanti nell’Altomedioevo
Attraverso i gioielli, le armi, le monete, le ceramiche esposte e le ricostruzioni presenti in museo, conosciamo i popoli che alla fine dell'Impero Romano invasero a più riprese l'Italia: i Goti, gli Alamanni e soprattutto i Longobardi, dai quali la Lombardia prende nome.

Expo 2015 Il significato simbolico del cibo nel mondo antico
La nostra attuale alimentazione si basa su cibi largamente impiegati e commerciati già nell’antichità: cereali e pane, carne e pesce, vino, frutta di vario genere (mele, fichi, melagrane, uva) e miele per preparare dolciumi sono infatti tra i cibi più diffusi in tutto il bacino del Mediterraneo fin dall’epoca degli Egizi, dei Greci, degli Etruschi e dei Romani. Ciò che a volte sfugge è che molti di questi alimenti per la loro stessa centralità e importanza ebbero nel mondo antico non solo una valenza materiale, ma anche un profondo significato simbolico, di cui si conserva tuttora qualche memoria nelle “pietanze benedette”, preparate cioè esclusivamente in occasione di lutti o festività religiose. Affrontiamo insieme un affascinante e problematico percorso nel pensiero dell’uomo sul tema del nutrimento, ma anche nella riflessione su se stesso, sulla vita, sulla morte, sulla natura e sugli dei, con l’ausilio di scrittori antichi e di oggetti e materiali, umili o preziosi.
VISITE ALLA MILANO ARCHEOLOGICA
durata: indicata nei singoli percorsi
Milano capitale dell’Impero romano
Dal Museo Archeologico alla basilica di San Lorenzo, passando attraverso il palazzo imperiale, i resti del circo e delle mura e delle torri di fortificazione della città, scopriamo i resti di Milano romana celati tra gli edifici moderni (durata 2h). È possibile estendere il percorso fino all’Anfiteatro oppure alla cappella di Sant’Aquilino, che conserva ancora i mosaici paleocristiani originari (durata complessiva di 2h30’. Ingresso a Sant’Aquilino 2 € cad.).

L’anfiteatro romano e San Lorenzo
Percorso dal Parco dell’Anfiteatro e Antiquarium “A. Levi” alla basilica di San Lorenzo. Cosa può accomunare due edifici tanto diversi per funzione e significato, a parte la loro vicinanza fisica? Ripercorreremo le vicende e lo sviluppo edilizio di questo quartiere di Milano in epoca romana, dal fiorire dell’anfiteatro al declino dei giochi gladiatori, fino alla costruzione della basilica (durata 2h). Ingresso a Sant’Aquilino 2 € cad.

L’anfiteatro romano e il suo quartiere
Per approfondire uno dei temi più apprezzati e divulgati del mondo romano (spettacoli negli anfiteatri e combattimenti gladiatori), andiamo alla scoperta del parco archeologico e del suo museo, dove sono illustrati i frutti delle più recenti indagini archeologiche (durata 1h).

EXPO 2015 Milano città d’acqua
Una passeggiata in città per verificare le antiche via d’acqua e le attuali persistenze: dai battisteri del Duomo al porto romano (via Larga), dalla cisterna di una domus conservata dentro la cripta di San Giovanni in Conca fino alla cerchia dei Navigli. E’ inoltre possibile estendere l’itinerario fino al depuratore di Nosedo e all’abbazia e Chiaravalle per approfondire il periodo che va dalle bonifiche cistercensi ai nuovi depuratori (durata: 2h30’).
Ingresso all’area archeologica del Duomo: 4 € cad.

La chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore

La chiesa di San Maurizio
Ormai nota come la “Cappella Sistina di Milano”, la duplice chiesa di San Maurizio si offre all’ammirazione dei visitatori in tutte le sue parti, in un eccezionale scenario di affreschi, vera antologia della pittura lombarda del ‘500, tra cui spiccano quelli di impronta leonardesca di Bernardino Luini.
Un’immersione nel rinascimento milanese tra storie sacre e profane (durata: 1h).

La chiesa di San Maurizio e l’area del Monastero Maggiore
La visita comprende la chiesa di San Maurizio e l’area del Monastero Maggiore, che la tradizione vuole fondato nella tarda età longobarda o nella prima età carolingia (tra VIII e IX sec. d.) e che conserva anche una torre romana, appartenente ai carceres del Circo, riutilizzata come campanile della chiesa. Di grande suggestione e forse poco conosciuto anche il ciclo di affreschi trecenteschi che decorano l’interno della torre delle mura romane, la cosiddetta “Torre di Ansperto”, poi adibita ad oratorio: una crocifissione e santi incorniciati da fantasiose architetture che rimandano alla tradizione popolare secondo cui la torre sarebbe stata il carcere dei primi martiri milanesi (durata: 1h30’).
Ingresso al Museo Archeologico: 3/5 € cad.

San Giovanni in Conca: alla scoperta di un’illustre testimonianza di arte milanese dal V al XVII secolo
Ripercorriamo le complesse vicende toccate in sorte all’antica chiesa, di cui in superficie restano solo pochi ruderi dell’abside, per poi scendere nella cripta romanica incredibilmente intatta e scoprire testimonianze ancora precedenti (durata: 1h); è possibile estendere la visita alla sezione di Arte Antica del Castello Sforzesco per ammirare alcune delle opere d’arte che hanno decorata la chiesa nei secoli (durata: 2h complessive).
Ingresso al Castello Sforzesco: 3/5 € cad.
COSTI
Le tariffe si intendono per gruppi di max 25 persone.
Visite guidate
Per gruppi di disabili, associazionismo culturale, della terza età o dopo lavoro.
1h: 65 € a gruppo
1h30’: 85 € a gruppo
2h: 120 € a gruppo
Per altre tipologie di utenti
1h: 110 € a gruppo
1h30’: 130 € a gruppo
2h: 160 € a gruppo
Per tutti gli utenti
Maggiorazione di 15 € per visite guidate in lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo, giapponesi, arabo e cinese).
Biglietto di ingresso al Museo Archeologico
3/5 €
Per maggiori informazioni: www.comune.milano.it/museoarcheologico
VISITE A PORTE CHIUSE PER PRIVATI
Il Museo Archeologico, situato nell’ ex Monastero Maggiore, con i suoi chiostri e le antiche torri romane del giardino, ben si presta ad ospitare eventi speciali organizzati da privati con possibilità di organizzare anche momenti conviviali. Aster è in grado di seguire l’organizzazione dell’evento gestendone tutte le fasi, dai rapporti con il Museo alla programmazione della serata con tutte le attività culturali annesse, dalla logistica alla fornitura di tutti i servizi di assistenza. Per informazione scrivere a promozione@spazioaster.it.
#DOMENICAALMUSEO – ALLA SCOPERTA DELL’ANTICO EGITTO
Domenica 6 agosto 2017, ore 15.00
Seguendo gli indizi lasciati dalla dea Iside, mamma del dio Horus, muoviamoci tra mummie di coccodrillo, antichi papiri e statue di leoni alla scoperta dei segreti custoditi tra i reperti esposti nella mostra “Milano in Egitto”..
Durata: 1h15'
Costo: Visita con caccia al tesoro: 8€ a bambino; ingresso in Museo gratuito per tutti
Appuntamento: Civico Museo Archeologico - Corso Magenta 15 – Milano.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: ASTER tel 02 20404175 segreteria@spazioaster.it
VIVERE (DA BAMBINI) NELLA POLIS
Domenica 27 agosto 2017, ore 15.30
Facciamo un tuffo indietro nel tempo e andiamo a vedere come vivevano i bambini nell'antica Grecia: lo sapevate che a tre anni veniva già dato loro il vino? E che a sette alcuni di loro dovevano abbandonare già la propria casa? Al termine della visita ogni bambino realizzerà un giocattolo ispirandosi a quelli degli antichi Greci.
Costo: Visita guidata 8€ a bambino; ingresso in Museo ingresso in Museo per l’adulto 5€
Durata: 1h30'
Appuntamento: Civico Museo Archeologico - Corso Magenta 15 – Milano.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: ASTER tel 02 20404175 segreteria@spazioaster.it
ORIENTEERING AL MUSEO: ALLA SCOPERTA DELLA SEZIONE DI MILANO ANTICA
Martedì 11 luglio 2017, ore 16.30
Oggi le bellezze del museo, dovete scoprirle da soli! Riuscirete ad individuare gli oggetti di cui si parla nella scheda che vi verrà consegnata? Aguzzate l’ingegno: dovrete decifrare messaggi, individuare la direzione con la vostra bussola e “raccogliere” i reperti. Buona esplorazione! Al termine, un premio per tutti!Durata: 1h15'
Costo: Visita guidata 8€ a bambino; ingresso in Museo gratuito per tutti
Durata: 1h
Appuntamento: Civico Museo Archeologico - Corso Magenta 15 – Milano.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: ASTER tel 02 20404175 segreteria@spazioaster.it
#DOMENICAALMUSEO – ALLA SCOPERTA DELL’ANTICO EGITTO
Domenica 2 luglio 2017, ore 15.00
Seguendo gli indizi lasciati dalla dea Iside, mamma del dio Horus, muoviamoci tra mummie di coccodrillo, antichi papiri e statue di leoni alla scoperta dei segreti custoditi tra i reperti esposti nella mostra “Milano in Egitto”..
Durata: 1h15'
Costo: Visita con caccia al tesoro: 8€ a bambino; ingresso in Museo gratuito per tutti
Appuntamento: Civico Museo Archeologico - Corso Magenta 15 – Milano.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: ASTER tel 02 20404175 segreteria@spazioaster.it
A MILANO: LE GRANDI (E PICCOLE) SCOPERTE DELL’ARCHEOLOGIA
Settimane 12-16 giugno 2017 / 26-30 giugno 2017 / 4-8 settembre 2017
Ripercorriamo alcune delle grandi scoperte dell’archeologia: dalla tomba di Tutankhamon alle civiltà precolombiane, dal tesoro di Priamo fino alla testimonianza dell’esistenza storica di Ponzio Pilato; ma accanto a queste scoperte eclatanti c’è il lavoro quotidiano di migliaia di archeologi che indagano il passato, compreso quello di Milano, di cui scopriremo qualche angolo ancora poco noto. Nella settimana è prevista anche una visita al Mudec, alla necropoli di Sant’Eustorgio e alla mostra “Milano in Egitto. Gli scavi di Achille Vogliano nel Fayum”.
Quando: dal lunedì al venerdì
Orari: dalle 8.30/9.00 alle 16.30/17.00
Costi: 140€ a settimana; 30€ a giornata(*). 130€ per chi si iscrive a più di una settimana, a chi iscrive più figli e a chi paga entro il 29 aprile 2016.
Il costo comprende tutte le attività e la copertura assicurativa; il pranzo al sacco, le merende e i due biglietti ATM sono a carico dei partecipanti.
(*) compatibilmente con i posti a disposizione, sarà possibile inserire partecipanti a singole giornate
Informazioni e Prenotazioni: ASTER tel 02 20404175
e-mail: segreteria@spazioaster.it
A MILANO: DA GRANDE FARÒ...
Settimane 19-23 giugno 2017 / 28 agosto-1 settembre 2017
Sperimenta alcune professioni per decidere che cosa farai da grande. Ogni giornata è dedicata ad un diverso mestiere: l’archeologo, l’artista, l’egittologo, il paleontologo e l’attore. Una settimana durante la quale viaggeremo nel tempo e nello spazio tra visite a musei, laboratori creativi e teatrali e giochi all’aria aperta!
Nella settimana è prevista anche una visita al Museo di Storia Naturale, al Palazzo di Brera (Pinacoteca, Orto Botanico e Biblioteca Braidense) e alla mostra “Milano in Egitto. Gli scavi di Achille Vogliano nel Fayum”.
Quando: dal lunedì al venerdì
Orari: dalle 8.30/9.00 alle 16.30/17.00
Costi: 140€ a settimana; 30€ a giornata(*). 130€ per chi si iscrive a più di una settimana, a chi iscrive più figli e a chi paga entro il 29 aprile 2016.
Il costo comprende tutte le attività e la copertura assicurativa; il pranzo al sacco, le merende e i due biglietti ATM sono a carico dei partecipanti.
(*) compatibilmente con i posti a disposizione, sarà possibile inserire partecipanti a singole giornate
Informazioni e Prenotazioni: ASTER tel 02 20404175
e-mail: segreteria@spazioaster.it
ALLA SCOPERTA DELL’ANTICO EGITTO
martedì 13 giugno 2017 ore 15.00
(per bambini 7 - 11 anni)
Seguendo gli indizi lasciati dalla dea Iside, indaghiamo il significato delle mummie di coccodrillo, il contenuto di antichi papiri, le statue di leoni, di una sfinge e di altri reperti esposti in mostra.
COSTO: visita - gioco 8€ a bambino; ingresso in Museo gratuito per i bambini e per l’eventuale accompagnatore adulto gratuito.
DURATA: 1h
APPUNTAMENTO: Civico Museo Archeologico - Corso Magenta 15 – Milano
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Aster 02 20404175 segreteria@spazioaster.it
LA CITTÀ DI UN PICCOLO ROMANO
Martedì 6 giugno 2017 ore 15.00
(per bambini 7 - 11 anni)
Attraverso i reperti del Museo Archeologico, conosceremo quali edifici caratterizzavano la nostra città in epoca romana e quali erano gli oggetti di uso quotidiano dei nostri antenati… ma attenzione! Occhi e orecchie aperte per le domande finali della maestra Orensia...
COSTO: visita con laboratorio 8€ a bambino; ingresso in Museo gratuito per i bambini e per l’eventuale accompagnatore adulto.
DURATA: 1h
APPUNTAMENTO: Civico Museo Archeologico - Corso Magenta 15 – Milano
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Aster 02 20404175 segreteria@spazioaster.it
ALLA SCOPERTA DELL’ANTICO EGITTO
Domenica 4 giugno 2017 ore 16.15
(per bambini 7 - 11 anni)
Seguendo gli indizi lasciati dalla dea Iside, indaghiamo il significato delle mummie di coccodrillo, il contenuto di antichi papiri, le statue di leoni, di una sfinge e di altri reperti esposti in mostra.
COSTO: visita - gioco 8€ a bambino; ingresso in Museo gratuito per i bambini e per l’eventuale accompagnatore adulto gratuito.
DURATA: 1h
APPUNTAMENTO: Civico Museo Archeologico - Corso Magenta 15 – Milano
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Aster 02 20404175 segreteria@spazioaster.it
ARUSPICI, DEMONI E RITI ETRUSCHI
Sabato 27 maggio 2017 ore 16.30
(per bambini 7 - 11 anni)
Viaggio nel mondo dell’Oltretomba etrusco e dei suoi demoniaci abitatori, tra riti divinatori e pratiche magiche: nei panni di demoni e indovini proveremo a leggere e comprendere i messaggi delle antiche divinità etrusche attraverso un divertente gioco.
COSTO: visita-gioco 8€ a bambino; ingresso in Museo gratuito per i bambini e per l’eventuale accompagnatore adulto.
DURATA: 1h
APPUNTAMENTO: Civico Museo Archeologico - Corso Magenta 15 – Milano
NOTE SULLA PRENOTAZIONE: Prenotazione obbligatoria: Aster 02 20404175 segreteria@spazioaster.it
“Un’impresa archeologica milanese” - visita con performance teatrale
Giovedì 31 agosto 2016, ore 19.00
“È rimasto un ricordo indelebile il tardo pomeriggio del 4 giugno 1936, quando […] apparve la prima figurazione di Amenemhet III […]. Il protocollo reale che sormontava la figurazione, a notte tarda, non aveva più segreti per noi. […]I giorni successivi furono veramente epici, si andava di scoperta in scoperta”.
Così Achille Vogliano, papirologo e archeologo, autore di scavi nel Fayum, ci racconta quei giorni densi di emozioni: la sua voce sarà fatta rivivere da un attore che, insieme ad un’archeologa, ci farà conoscere da vicino scoperte importanti, dalla cantina dei papiri di Tebtynis al tempio fondato dal faraone Amenhemat III allargando lo sguardo sull’Egitto delle oasi e sulle divinità che lo proteggevano dalla dea cobra Renenutet, poi identificata con Iside, al dio coccodrillo Sobek.
COSTO: Visita con performance teatrale 12€; ingresso compreso
DURATA: 1h
APPUNTAMENTO: Civico Museo Archeologico - Corso Magenta 15 – Milano
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Aster 02 20404175 segreteria@spazioaster.it

Quattro passi a Mediolanum con aperitivo…alla romana!
Giovedì 24 agosto 2017, ore 19.00
Varcando le porte del Museo Archeologico, con le sale ormai chiuse al pubblico e lontano dalla frenesia quotidiana, è possibile immergersi nell’ antica Milano romana ed immaginare imperatori, funzionari e schiavi che hanno vissuto per secoli nella zona tra il palazzo imperiale, le mura della città e il circo. La visita, che prevede la salita alle torri romane, ci condurrà alla scoperta di questa parte di Mediolanum e si concluderà con una degustazione di vini e cibi ispirati alla cucina dell’antica Roma in collaborazione con “Il Convivio” di Laura Mussi.
COSTO: Visita guidata e degustazione 18€; ingresso compreso
APPUNTAMENTO: Civico Museo Archeologico - Corso Magenta 15 – Milano
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Aster 02 20404175 segreteria@spazioaster.it

La chiesa di San Maurizio e le torri romane…di sera
Giovedì 10 agosto 2016, ore 19.00
Ripercorriamo le vicende del Monastero Maggiore visitando la chiesa di San Maurizio, di cui colpiscono soprattutto i vivissimi colori del suo straordinario ciclo di affreschi rinascimentali.
Poi, mentre la giornata volge al termine, saliamo in cima alle due torri romane che da più 1700 anni si ergono maestose sulla città, rivivendo gli splendori dell’antica Mediolanum e la memoria di quegli anni, scritta nei mattoni millenari e per secoli celata nel silenzio dei chiostri monastici.
Un’occasione unica per visitare in particolare la torre del circo che viene aperta eccezionalmente solo in occasione di visite guidate.
COSTO: Visita guidata 10€; ingresso alle torri compreso
DURATA: 1h15'
APPUNTAMENTO: San Maurizio al Monastero Maggiore - Corso Magenta 13 – Milano
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Aster 02 20404175 segreteria@spazioaster.it

#DOMENICAALMUSEO – i capolavori del MUSEO ARCHEOLOGICO
Domenica 6 agosto 2017 ore 16.15
In occasione della domenica ad ingresso gratuito, uno sguardo alle sezioni del museo per scoprirne i tanti segreti e oggetti meravigliosi, capaci di raccontare storie e civiltà del passato: la coppa diatreta, rara e pregiata coppa di vetro intagliato, la splendida patera di Parabiago, piatto in argento dorato riccamente ornato, gli anelli-sigillo longobardi, i grandi vasi greci dipinti con le storie di dei ed eroi, le imponenti torri e mura di età romana e altro ancora.
Un’ora alla scoperta dei capolavori del museo e per soddisfare tutte le vostre curiosità, interrogando senza remore l’archeologa che vi accompagna.
COSTO: Visita guidata 5€; ingresso in Museo gratuito
DURATA: 1h
APPUNTAMENTO: Civico Museo Archeologico - Corso Magenta 15 – Milano
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Aster 02 20404175 segreteria@spazioaster.it

La chiesa di San Maurizio con aperitivo rinascimentale
Giovedì 27 luglio 2017, ore 19.00
Una serata nel Rinascimento lombardo: visitiamo la chiesa di San Maurizio e la torre di Ansperto del Monastero Maggiore ammirando i meravigliosi affreschi di quella che viene definita “la Cappella Sistina di Milano”.
Seguirà una degustazione guidata di bevande e cibi freschi ispirati alla cucina rinascimentale in collaborazione con “Il Convivio” di Laura Mussi.
COSTO: Visita guidata e degustazione 18€; ingresso compreso
DURATA: 1h30'
APPUNTAMENTO: San Maurizio al Monastero Maggiore - Corso Magenta 13 – Milano
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Aster 02 20404175 segreteria@spazioaster.it

Mostra “Milano in Egitto. Gli scavi di Achille Vogliano nel Fayum”
Sabato 22 luglio 2017 ore 16.30
La mostra consente di scoprire un particolare capitolo della storia della collezione egizia del Museo Archeologico di Milano, dovuta agli apporti derivanti dagli scavi di Achille Vogliano condotti nell’oasi del Fayum, nell’abitato di Tebtynis e nel tempio fondato faraone Amenhemat III a Medînet Mâdi tra il 1934 e il 1940.
I materiali esposti (oggetti di vita quotidiana, papiri, statuette di divinità, mummie di coccodrilli, rilievi e stele, statue di leoni e una testa di sfinge) illustrano un volto meno noto e appariscente dell’Egitto, quello del periodo greco-romano, epoca di grandi trasformazioni, caratterizzata da una popolazione multietnica e multiculturale cui la millenaria tradizione egizia seppe adeguarsi mutando il suo linguaggio figurativo.
COSTO: Visita guidata 5€; ingresso in Museo gratuito
DURATA: 1h
APPUNTAMENTO: Civico Museo Archeologico - Corso Magenta 15 – Milano
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Aster 02 20404175 segreteria@spazioaster.it

La chiesa di San Maurizio e le torri romane…di sera
Giovedì 13 luglio 2016, ore 19.00
Ripercorriamo le vicende del Monastero Maggiore visitando la chiesa di San Maurizio, di cui colpiscono soprattutto i vivissimi colori del suo straordinario ciclo di affreschi rinascimentali.
Poi, mentre la giornata volge al termine, saliamo in cima alle due torri romane che da più 1700 anni si ergono maestose sulla città, rivivendo gli splendori dell’antica Mediolanum e la memoria di quegli anni, scritta nei mattoni millenari e per secoli celata nel silenzio dei chiostri monastici.
Un’occasione unica per visitare in particolare la torre del circo che viene aperta eccezionalmente solo in occasione di visite guidate.
COSTO: visita guidata 10€; ingresso alle torri compreso
DURATA: 1h15'
APPUNTAMENTO: San Maurizio al Monastero Maggiore - Corso Magenta 13 – Milano
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Aster 02 20404175 segreteria@spazioaster.it

#DOMENICAALMUSEO – i capolavori del MUSEO ARCHEOLOGICO
Domenica 2 luglio 2017 ore 16.15
In occasione della domenica ad ingresso gratuito, uno sguardo alle sezioni del museo per scoprirne i tanti segreti e oggetti meravigliosi, capaci di raccontare storie e civiltà del passato: la coppa diatreta, rara e pregiata coppa di vetro intagliato, la splendida patera di Parabiago, piatto in argento dorato riccamente ornato, gli anelli-sigillo longobardi, i grandi vasi greci dipinti con le storie di dei ed eroi, le imponenti torri e mura di età romana e altro ancora.
Un’ora alla scoperta dei capolavori del museo e per soddisfare tutte le vostre curiosità, interrogando senza remore l’archeologa che vi accompagna.
COSTO: visita guidata 5€; ingresso in Museo gratuito
DURATA: 1h
APPUNTAMENTO: Civico Museo Archeologico - Corso Magenta 15 – Milano
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Aster 02 20404175 segreteria@spazioaster.it

THE STRA-MEDIOLANUM
Sunday, May 17, 2015 15:00 (1h30')
Dressed as ancient Romans, we take a path on the trail of the Roman Milan inside and outside the museum inside also visiting one of the ancient fortification towers of the city just opened to the public.
1h30
Appointment: Archaeological Museum, Corso Magenta 13
Visit + workshop: 8 EUR per child; Museum entrance to the accompanying adult 5 €

RESERVATION REQUIRED Online at ilmioamicomuseo.it.

Under LABORATORIES find the complete schedule and all the information you need. Clicking on the page of each workshop, you can make your purchase by paying with a credit card of VISA, VISA ELECTRON, MASTERCARD, AMERICAN EXPRESS. If you have technical problems please write to prenotazioni@midaticket.it (active duty during office hours).

By calling +39 02 92800918 from Monday to Friday from 08:00 to 18:30, you can talk with the operators and you can make your purchase by paying with a credit card of VISA, VISA ELECTRON, MASTERCARD, AMERICAN EXPRESS.

Mostre a Milano

Haring, Kandinskij e Manet in mostra a Milano

Mostre a Verona

Toulouse-Lautrec in mostra a Verona

Mostre a Brescia e dintorni

Museo della Follia - Da Goya a Bacon

Visite guidate a Milano

Itinerari a Milano

Cenacolo Vinciano

Cenacolo Vinciano

Visite guidate a Verona e Lago di Garda

Arena di Verona

Museo Archeologico Milano/San Maurizio

Museo Archeologico Milano

Pinacoteca di Brera

Pinacoteca di Brera

Museo Egizio/Castello Sforzesco

Museo Egizio/Castello Sforzesco

Museo Archeologico di Bologna

Museo Archeologico di Bologna

Musei Civici Como

Musei Civici Como

Pinacoteca e Museo Archeologico di Oderzo

 Pinacoteca e Museo Archeologico di Oderzo

Galleria Giannoni a Novara

Galleria Giannoni a Novara

Museo Leonardo 3

Museo Leonardo 3

Campus in museo

Campus estivo in Museo