Spazio Aster
BACK Torna alla pagina precedente
Vietri a Oderzo

VIETRI CRONACHE ITALIANE 1958 2008
Dipinti di mezzo secolo della nostra storia: dal boom economico alla globalizzazione

Oderzo (TV), Palazzo Foscolo dal 3 marzo al 2 giugno 2019

Oderzo Cultura e il Comune di Oderzo presentano la prima retrospettiva di Tullio Vietri, il pittore di origini opitergine attivo a Bologna dalla metà del novecento al 2008 e scomparso nel 2016. Artista e intellettuale, Vietri ha indagato in chiave socio-economica la storia contemporanea traducendola figurativamente.
Il percorso della mostra Cronache italiane 1958-2008, curato da Roberto Costella, si compone di ottantaquattro opere che, in ordine tematico e cronologico, interpretano le condizioni dell'esistenza individuale e collettiva, il vissuto delle piazze e delle periferie cittadine, le dinamiche del territorio e delle vie di comunicazione, ma anche i grandi eventi e le relative ripercussioni: sono dipinti in equilibrio tra realismo ed espressionismo, ispirati alla storia sociale e ambientale, ai fatti e alle personalità che hanno segnato cinquant'anni del nostro tempo.
Per apprezzare maggiormente lo spessore artistico di Vietri, Aster propone percorsi e attività didattiche ad hoc per le scuole, per i gruppi e per i visitatori del fine settimana.

ORARI
Palazzo Foscolo
Venerdì, sabato e domenica 14.00-19.00
Tutti i giorni su richiesta

Esposizione collaterale - Oderzo Cultura
Biblioteca Civica
Da lunedì al venerdì 14.30-19.00
Giovedì 9.00-12.00 / 14.30-19.00
GUARDA LE NOSTRE PROPOSTE
L’esposizione affronta il tema delle rappresentazioni figurative etrusche, sia umane che animali. La mostra, organizzata in collaborazione con la Fondazione Luigi Rovati, illustra anche il particolare rapporto tra la città di Milano e le ricerche sugli Etruschi, a partire dal nucleo più antico delle Raccolte Archeologiche, passando alla mostra svoltasi a Palazzo Reale nel 1955, per giungere agli scavi della Fondazione Lerici a Cerveteri e dell’Università Statale a Tarquinia.
Le ricerche condotte dall’Università degli Studi di Milano presso l’abitato etrusco del Forcello di Bagnolo San Vito (MN) introdurranno poi il tema della presenza vera e propria degli Etruschi nel nord Italia e in Lombardia, fino ad arrivare a Milano.
Scuole dell'Infanzia – Biennio delle Scuole Primarie

Il collage come Vietri - LABORATORIO
L'artista fa spesso ricorso alla tecnica del collage per aggiungere e sottolineare elementi fondamentali nelle sue opere. Esplorando tutte le potenzialità di una tecnica nota anche ai bambini più piccoli, ci si propone di realizzare delle composizioni in cui il collage si sovrapponga ad altri materiali artistici per lanciare un messaggio a chi osserva i nostri piccoli capolavori.
TRIENNIO DELLE SCUOLE PRIMARIE

Da Vietri a Banksy - LABORATORIO
Osservando le opere di Vietri si nota che spesso alcuni volti ricorrano più volte quasi identici nelle sue creazioni: com'è possibile? Indaghiamo la sua speciale tecnica usata anche da artisti di fama internazionali che hanno fatto della ripetibilità della loro opera artistica e del messaggio in essa contenuta la loro più riconoscibile caratteristica.
SCUOLE SECONDARIE DI I GRADO

Sono solo in mezzo alla gente
Molte opere di Vietri ripropongono folle in cui vige l'incomunicabilità umana e quasi l'alienazione. Rivolgendoci a un pubblico di preadolescenti, vogliamo sondare questa prospettiva della difficoltà della comunicazione contrapponendola invece alla valenza comunicativa dell'arte, come ritenuto dall'artista.
Ogni alunno, utilizzando il linguaggio artistico di Vietri, attraverso costruzioni rigorose a tempera, collage e decollage cercherà di lanciare il proprio messaggio, che potrà essere personale, sociale o ambientale.
SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO

Pittore e intellettuale, testimone del secondo Novecento
Riprendendo il titolo di uno scritto dedicato all'artista dal curatore della mostra, si vuole scoprire e indagare Vietri nel contesto sociale, politico ed economico del secondo Novecento: sostenendo la libertà della cultura e dell'arte nell'impegno civile, morale e politico che l'artista deve avere, esploriamo la sua cifra stilistica unica, realista, scarna ma esito di un'ottima preparazione tecnica. Gli alunni ripercorrono poi tutte le fasi creative dell'artista, dalla scelta del tema e del messaggio da trasmettere attraverso l'opera, all'impostazione fino alle tecniche da utilizzare.
Ricordiamo agli insegnanti anche la possibilità di poter abbinare la visita guidata in mostra a un'attività della proposta didattica della Pinacoteca-GAMCO, dal momento che anche nella collezione permanente di Palazzo Foscolo sono presenti opere di Vietri.
COSTI
VISITA GUIDATA
visita guidata in italiano di circa 1h15' per le scuole: 60€ (da 1 a massimo 15 alunni) ; ogni alunno supplementare : € 4 - fino a un massimo di 25 alunni;
visita guidata in lingua di circa 1h15' per le scuole: 75€ (da 1 a massimo 15 alunni) ; ogni alunno supplementare : € 5 - fino a un massimo di 25 alunni ;
visita guidata con laboratorio in italiano di circa 2h30' per le scuole: 120€ (da 1 a massimo 15 alunni) ; ogni alunno supplementare : € 8 - fino a un massimo di 25 alunni

BIGLIETTO:
1,50€ ad alunno; 2 gratuità per gli insegnanti

Scarica qui la proposta didattica

Mostre a Milano

Mostre a Milano | Picasso - Carrà - Paul Klee

Mostre nel Veneto

Mostre nel veneto

Visite guidate a Milano

Itinerari a Milano

Visite guidate a Verona, Lago di Garda e Brescia

Arena di Verona

Cenacolo Vinciano

Cenacolo Vinciano

Pinacoteca di Brera

Pinacoteca di Brera

Museo Archeologico Milano/San Maurizio

Museo Archeologico Milano

Castello Sforzesco / Museo della Preistoria

Museo Egizio/Castello Sforzesco

Museo Archeologico di Bologna

Museo Archeologico di Bologna

Musei Civici Como

Musei Civici Como

Pinacoteca e Museo Archeologico di Oderzo

 Pinacoteca e Museo Archeologico di Oderzo

Palazzo Gonzaga Guerrieri a Volta Mantovana

Palazzo Gonzaga Guerrieri a Volta Mantovana

Galleria Giannoni a Novara

Galleria Giannoni a Novara

Museo Archeologico di Cavriana (MN)

Museo Archeologico di Cavriana (MN)

Campus in museo

Campus in Museo