Spazio Aster
Il suono oltre l'immagine. La decifrazione dei geroglifici

Il suono oltre l'immagine. La decifrazione dei geroglifici

Civico Museo Archeologico | dal 27 settembre 2022

Nel 2022 ricorre il bicentenario della decifrazione dei geroglifici da parte di François Champollion, fissata tradizionalmente al 27 settembre 1822. Il Museo Archeologico di Milano celebra questa ricorrenza, che segna l’inizio dello studio scientifico dell’Egitto antico, con una piccola esposizione.
Il percorso si snoda a partire dal mito dei geroglifici nel Rinascimento e nell’età barocca, agli studi di Champollion, che tra l’altro vide il primo nucleo della collezione egizia milanese in un suo breve passaggio a Milano nel 1825, per concludersi con la presentazione delle diverse scritture in uso nell’antico Egitto e il loro funzionamento.
Nell’esposizione, saranno visibili alcuni esemplari di scrittura su papiri e ostraca e stele, amuleti e alcuni materiali mai esposti della collezione civica.
La mostra approfondisce i seguenti temi:

1. Il mito dei geroglifici nel Rinascimento
L’immagine dell’Egitto come terra di origine di una sapienza antichissima, presente già nelle fonti antiche, si impone in Europa a partire dalla fine del Quattrocento esercitando la sua influenza sul pensiero filosofico e sulle arti.
In esposizione uno dei tre volumi dell’Oedipus Aegyptiacus di Athanasius Kircher (1602-1680), gentilmente concesso in prestito dalla Civica Biblioteca Trivulziana.
Oltre al volume, alcuni oggetti, tra cui un piccolo uovo in diaspro ornato da falsi geroglifici, rimandano a un uso e a una interpretazione mistico-simbolica dell’antica scrittura.
2. Non solo geroglifici. Lingua e scritture nell’antico Egitto
La lingua egiziana antica è caratterizzata da più sistemi di scrittura (geroglifico, ieratico, demotico, copto), con diversi ambiti di utilizzo e fasi linguistiche.
I diversi reperti iscritti presenti nella sezione (papiri, ostraca, amuleti ecc.) offrono una panoramica esplicativa dell’uso e dell’evoluzione delle diverse grafie nonché del rapporto tra sistema di scrittura e contenuto testuale.
3. Champollion a Milano
Jean-François Champollion fu di passaggio a Milano agli inizi del 1825; rimase in città solo 40 ore ma tale tempo, come dice lui stesso, “non fu perduto” per i suoi studi egittologici. Visitò infatti il Gabinetto Numismatico di Brera, di cui era direttore il numismatico Gaetano Cattaneo, fervente estimatore del giovane decifratore, che lo accolse con entusiasmo e gli mostrò la sua piccola (ma assai scelta) collezione egizia. In esposizione sono alcuni dei reperti visti da Champollion durante il suo soggiorno milanese e una sua nota manoscritta.
4. Scrittura e magia
La vasta gamma di potenzialità magiche di cui la scrittura geroglifica è portatrice trova ampia documentazione nell’arte dell’Antico Egitto.
Una selezione di amuleti e di altri materiali permette di scoprire il valore simbolico di alcune immagini utilizzate tanto come segni scrittori che come amuleti, oltre ad altri reperti inerenti alcune pratiche magiche.

ORARIO
Aperto tutti i giorni escluso il lunedì e il 1° maggio: 10:00 – 17.30 (ultimo ingresso 16.30)

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Telefono: 02 20404175
segreteria@spazioaster.it
GUARDA LE NOSTRE PROPOSTE
Offerte Aster per Locations
Offerte Aster per Famiglie
Offerte Aster per Locations
Offerte Aster Tourists
VISITE GUIDATE
La scrittura nel mondo antico
In occasione della piccola esposizione celebrativa del bicentenario “Il suono oltre l’immagine. La decifrazione dei geroglifici” (dal 27 settembre 2022), si propone un focus trasversale che permette di ripercorrere la storia della scrittura nel corso dei millenni: a scuola si apprende infatti che è proprio l’adozione della scrittura a distinguere la Preistoria dalla Storia in quanto un’invenzione fondamentale e rivoluzionaria che permise agli uomini di comunicare tra di loro a distanza, di spazio e di tempo.
Partendo quindi dalla piccola esposizione, ripercorriamo in museo la storia dell’evoluzione della scrittura in ambito mediterraneo, dai geroglifici alla scrittura alfabetica fenicia adottata anche da Greci, Etruschi e Romani.
Si indagheranno non solo i diversi sistemi di scrittura e le loro contaminazioni ma anche i supporti, i materiali, le modalità e le finalità della scrittura nelle varie culture, capendone le funzioni e insieme il valore sociale, economico e sacrale. A seconda della classe, ci si può soffermare maggiormente su un periodo storico studiato.

Durata 1h30'

Gli Egizi attraverso i geroglifici
La civiltà egizia raccontata a partire dai geroglifici, che è uno degli aspetti più noti e caratterizzanti di questa cultura plurimillenaria. Non solo mezzo di comunicazione ma uno strumento attraverso cui comprendere a fondo la mentalità anche religiosa degli Egizi stessi. Le varie tipologie di materiali esposti in mostra permettono non solo di parlare dell’evoluzione delle diverse scritture egizie ma anche di affrontare gli aspetti legati alla religione, ai riti funerari, alla magia e alla società.

Durata 1h

LABORATORI
Non solo geroglifici
A seconda del grado scolastico e del periodo storico affrontato, si ripercorre come Champollion sia arrivato a decifrare i geroglifici e si realizza poi una rielaborazione personale utilizzando vari sistemi di scrittura e varie superfici (tavolette cerate, laminette, fogli, etc.), soffermandoci sui geroglifici e/o accostando i diversi alfabeti (greco, etrusco e latino) per sperimentare e cimentarci con varie tecniche di scrittura, arrivando a conoscere l’epigrafia.

Durata 1h

A scuola dallo scriba
“Mdw Ntr”: gli Egizi chiamavano così il loro complesso sistema di scrittura. Questa definizione significa letteralmente “le parole del dio” a conferma del valore sacro che i segni scritti hanno rivestito per questo popolo. Usiamo dunque la scrittura come strumento per conoscere meglio la cultura egizia, imparando i principi base del geroglifico e scrivendo alcune parole con inchiostri e stilo.

Durata 1h

Iside&Co: ritratto di divinità
Conosciamo meglio l’affollato mondo delle divinità egizie, le loro caratteristiche e i loro cambiamenti nel tempo e proviamo a capire l’origine del loro particolare aspetto zoomorfo. Poi con la tecnica egizia della quadrettatura e della scomposizione dell’immagine proviamo a ritrarre la nostra divinità preferita!

Durata 1h30'

Gioielli DIVINI! Quali erano gli ornamenti più preziosi, degni di un sovrano, di una regina, di un dio? Quali materie prime erano necessarie nella bottega di un orafo egizio? E con quali tecniche si potevano creare simili meraviglie? Scopriamolo insieme e realizziamo con lamine di rame e smalti colorati un gioiello egizio... divino!

Durata 1h30'

Gli Egizi a fumetti Sotto la guida di un fumettista, i bambini e i ragazzi hanno modo di imparare come impostare la pagina di un fumetto e come caratterizzare i personaggi!

Durata 1h

COSTI

Biglietto di ingresso gratuito

Visita guidata 1h: 65€ a classe (max 25 persone)
Visita guidata 1h30’: 85€ a classe (max 25 persone)
Visita + Laboratorio 2h: 120€ a classe + costo materiali
Visita + Laboratorio 2h30’: 135€ a classe + costo materiali
Visita + Laboratorio fumetto 2h: 190€ a classe

Per informazioni e prenotazioni:
Aster tel.02 20404175 - segreteria@spazioaster.it - www.spazioaster.it
VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA
L’invenzione che rivoluzionò la storia
Il percorso che proponiamo è una visita trasversale per ripercorrere la storia della scrittura nel corso dei millenni, un’invenzione che cambiò il corso della Storia. Partendo quindi dalla piccola esposizione, ripercorriamo la storia dell’evoluzione della scrittura in ambito mediterraneo, dai geroglifici alla scrittura alfabetica fenicia adottata anche da Greci, Etruschi e Romani.

Durata 1h

COSTI

Biglietto di ingresso 5€/3€
Visita guidata: 110€ a gruppo (max 25 persone); 65€ (gruppi di associazionismo culturale documentato, associazioni della terza età e associazioni di dopolavoro)

Per informazioni e prenotazioni:
Aster tel.02 20404175 - segreteria@spazioaster.it - www.spazioaster.it




Mostre in Lombardia

Mostre in Lombardia

Andy Warhol

Mostra Andy Warhol

I Pittori di Pompei

I Pittori di Pompei

Museo Archeologico Milano/San Maurizio

Mostre a Milano | Sotto il cielo di Nuit

Castello Sforzesco / Museo della Preistoria

Castello Sforzesco / Museo della Preistoria

Fondazione Rovati

Fondazione Rovati

Pinacoteca di Brera, del Castello, Ambrosiana

Pinacoteca di Brera

Musei Civici di Varese

Musei Civici di Varese

Museo Archeologico di Bologna

Museo Archeologico di Bologna

Museo Archeologico di Verona

Itinerari a Milano

Giardino Giusti a Verona

Giardino Giusti a Verona

Palazzo Gonzaga Guerrieri a Volta Mantovana

Palazzo Gonzaga Guerrieri a Volta Mantovana

Museo Archeologico di Mantova e Cavriana

Museo Archeologico di Mantova e Cavriana

Ville Romane e Castello Sirmione e Desenzano

Ville Romane e Castello Sirmione e Desenzano

Visite guidate a Verona, Lago di Garda e Brescia

Visite guidate a Verona, Lago di Garda e Brescia

Visite guidate a Milano

Itinerari a Milano

Visite guidate a Como

Visite guidate a Como

Campus Estivi e Compleanni in Museo

Campus Estivi e Compleanni in Museo