Spazio Aster
BACK Torna alla pagina precedente
Itinerari a Milano

ITINERARI, MUSEI E MONUMENTI A MILANO

Dedicati alle scuole di ogni ordine e grado che vogliono imparare a leggere la storia attraverso l'arte e l'architettura. Dedicati a chi sostiene che Milano non sia una città d'arte. Dedicati a chi viene a Milano per una mostra e finisce per scoprire una città straordinaria dalle cento storie e dalle mille opere d'arte. Dedicati a chi viene a Milano per l'Expo e si ritrova un po' di tempo libero. Dedicati ai Milanesi che vogliono sapere tutto ma proprio tutto della propria città. Dedicati a tutti i curiosi che hanno sete di conoscenza.
GUARDA LE NOSTRE OFFERTE
ITINERARI NEI MUSEI
durata: 1h30’
Museo del Novecento – tutte le scuole
Situato all'interno del novecentesco contesto dell’Arengario, il Museo ospita in una collezione permanente opere milanesi e non: dalla collezione Jucker con lavori di Picasso, Morandi, Modigliani e dei Futuristi, al gruppo di “Novecento”, agli astrattisti degli anni Trenta, fino a raggiungere l’Arte informale (Burri), l’Arte Concettuale con Kounellis, e l’Arte Povera. Il tutto introdotto da Il Quarto Stato di Pellizza da Volpedo, significativo ponte dall’Ottocento al Novecento.

Galleria d’arte moderna – tutte le scuole
La Galleria si trova all’interno della villa Belgiojoso, edificata nell’ultimo decennio del XVIII secolo, su progetto dell’architetto Leopoldo Pollack, circondata da un suggestivo giardino all’inglese, il primo ad essere realizzato a Milano. Le raccolte spaziano da opere del periodo neoclassico, ben rappresentato da protagonisti come Canova e Hayez, a quelle del momento storico segnato dalle innovazioni della Scapigliatura e del Divisionismo, di cui la Galleria conserva i più celebri capolavori. Grazie alle donazione di collezioni private è possibile ammirare opere dal respiro internazionale come le tele di Modigliani, Picasso e Matisse. Da non perdere la possibilità di osservare da vicino quadri di Manet, Van Gogh e Cezanne, uniche presenze di questi grandi maestri nei musei milanesi.

Pinacoteca Ambrosiana – tutte le scuole
Alla scoperta di una vasta e importante collezione di opere iniziata dal cardinale Federico Borromeo per dotare di modelli la sua Accademia delle arti. Il percorso guidato ai capolavori, tra cui si segnalano opere di Botticelli, Leonardo, Tiziano, Raffaello e Caravaggio, è oggi arricchito dall’esposizione a rotazione di alcuni fogli del Codice Atlantico di Leonardo da Vinci conservato nella Biblioteca Ambrosiana e compreso nell’itinerario di visita. Dal 16/12/2014 all’8/03/2015 la mostra avrà come tema “Studi sull’Acqua”; dall’08/03/2015 a ottobre 2015 “Il mondo proporzionato di Leonardo”.

Il Codice Atlantico di Leonardo nella sacrestia del Bramante della basilica di Santa Maria delle Grazie.
Visita alla sacrestia del Bramante nel chiostro del convento di Santa Maria delle Grazie, all’interno della quale sono esposti a rotazione alcuni fogli del Codice Atlantico di Leonardo da Vinci conservato nella Biblioteca Ambrosia con gli stessi modalità e temi della Pinacoteca Ambrosiana (vedi sopra). Nel percorso è compresa la visita alla basilica, gioiello di architettura e pittura di fine Quattrocento.

Museo del Duomo – scuole secondarie di 1° e 2° grado
Il Museo del Duomo sorge all’ombra dell’imponente edificio e possiede ricche collezioni di sculture, dipinti, arazzi e ricami, bozzetti in terracotta e modelli architettonici, che narrano le vicende del più rappresentativo simbolo della città di Milano dal XV al XX secolo. Attraverso le opere qui esposte è possibile ripercorrere la centenaria storia del Duomo di Milano e della Veneranda Fabbrica, storico ente che dall’anno della sua fondazione, 1387, si prende cura della Cattedrale.

Museo Diocesano – tutte le scuole
Accanto all’antica chiesa di Sant’Eustorgio, nei chiostri che ospitavano il convento domenicano, si trova oggi il Museo Diocesano. Le opere di arte sacra esposte spaziano dal IV al XXI secolo: di notevole interesse le collezioni giunte dagli arcivescovi milanesi a partire dal primo collezionista, il cardinale Cesare Monti . Accanto a dipinti a fondo oro del XIV secolo e opere di significativi artisti come il Morazzone e Guido Reni, si accostano capolavori dell’arte del Novecento, tra cui le realizzazioni scultoree di Lucio Fontana. È possibile concordare percorsi su tematiche particolari con gli insegnanti di religione.

Museo Poldi Pezzoli – tutte le scuole
L’attuale museo conserva tutto il fascino dell’abitazione creata a partire dal 1849 da Gian Giacomo Poldi Pezzoli per ospitare la propria collezione d’arte e di oggetti preziosi. Le sale decorate secondo il gusto di differenti stili del passato rievocano atmosfere medievali, del Rinascimento, del Barocco, ospitando al loro interno tele, sculture, armi antiche ed opere di arte applicata. Celeberrimo il ritratto di donna di Piero del Pollaiolo qui conservato, accanto ad opere di maestri come Andrea Mantegna e Sandro Botticelli.

Museo Bagatti Valsecchi – tutte le scuole
La casa-museo nasce, allo scadere del XIX secolo, dalla volontà dei due fratelli Bagatti Valsecchi di ricreare “un’abitazione signorile della metà circa del Cinquecento donde trovasi oggetti del XV e del XVI secolo dei generi più svariati: quadri, arazzi, tappeti, mobili, armi, ceramiche, bronzi, vetri, gioielli, ferri, utensili domestici di ogni qualità raccolti con studio accurato e restituiti al loro uso originario”. L’attuale museo conserva integralmente l’allestimento ottocentesco e consente di ammirare opere pittoriche significative di autori come Giovanni Bellini e Bernardo Zenale, accanto a raffinatissimi oggetti d’arte selezionati personalmente dai fratelli collezionisti.
VISITE A CHIESE E MONUMENTI
durata: 1h
Tutto Duomo – tutte le scuole
La cattedrale della città, ricca di guglie, di statue, di vetrate: impariamo a conoscere il monumento simbolo, con la sua storia e le sue curiosità. Visiteremo l’esterno e l’interno del Duomo, ripercorrendone la storia dagli albori fino al termine dei lavori: maestranze, architetti, artisti, stili. Nella visita non è compresa la salita alle terrazze. E’ possibile invece aggiungere la visita all’area archeologica.

Tutto Castello – tutte le scuole
Partendo dalle vicende storiche, ma anche avventurose delle famiglie dei Visconti e degli Sforza, si osservano la struttura del Castello e le sue trasformazioni nel tempo. Si prosegue con una visita attraverso i saloni affrescati del piano nobile, tra cui la celebre “sala delle Asse” di Leonardo per concludere con la famosa Pietà Rondanini di Michelangelo.

San Maurizio al Monastero Maggiore – tutte le scuole
Visitiamo la duplice chiesa di San Maurizio, divisa tra aula dei fedeli e coro delle Monache, di cui colpiscono soprattutto i vivissimi colori , da poco restaurati, del suo straordinario ciclo di affreschi rinascimentali, una vera antologia della pittura lombarda del ‘500. Tra essi spiccano quelli di impronta leonardesca, opera di Bernardino Luini e dei suoi figli.

ITINERARI NELLA MILANO CAPITALE DELL’IMPERO ROMANO
durata: 2h
A spasso con Publius nella Milano romana – tutte le scuole
Dal Museo Archeologico alla basilica di San Lorenzo, passando attraverso il palazzo imperiale, i resti del circo, delle mura e delle torri di fortificazione della città, scopriamo i resti di Milano romana celati tra gli edifici moderni. È possibile estendere il percorso fino all’Anfiteatro oppure alla cappella di Sant’Aquilino nella basilica di San Lorenzo, che conserva ancora i mosaici paleocristiani originari (in questo caso la durata complessiva è di 2h30). E’ possibile inoltre svolgere il percorso esterno al Museo accompagnati anche da un attore che impersona Publius (visita animata).

L’anfiteatro romano e San Lorenzo - tutte le scuole
Percorso dal Parco dell’Anfiteatro e Antiquarium “A. Levi” alla basilica di San Lorenzo: cosa può accomunare due edifici tanto diversi per funzione e significato, a parte la loro vicinanza fisica? Ripercorreremo le vicende e lo sviluppo edilizio di questo quartiere di Milano in epoca romana, dal fiorire dell’anfiteatro al declino dei giochi gladiatori, fino alla costruzione della basilica.

Milano antica multiculturale – tutte le scuole
Itinerario sui luoghi della Milano tardo antica, dal Palazzo Imperiale, al circo, fino alla necropoli di Sant’Eustorgio, le cui epigrafi ricordano individui pagani e cristiani di diversa estrazione sociale ed origine.

La Milano di Ambrogio e l’affermazione del cristianesimo –tutte le scuole
Percorso a scelta tra 1.La basilica di Sant’Ambrogio e gli scavi di Santa Tecla e del battistero di San Giovanni alle Fonti sotto il Duomo; 2. La basilica di San Nazaro e gli scavi di Santa Tecla e del battistero di San Giovanni alle Fonti sotto il Duomo.
Il IV secolo d. C. segna il passaggio dal mondo classico-pagano al mondo medievale cristiano e Milano, grazie all’opera del suo celebre vescovo Ambrogio, ne è stata una delle sedi privilegiate: le magnifiche basiliche sopravvissute e sorprendenti resti archeologici ci permettono di rivivere il clima di questa epocale trasformazione.
È possibile organizzare anche visite alle singole basiliche ambrosiane (durata: 1h): Sant’Ambrogio, San Nazaro, San Simpliciano.

ITINERARI NELLA MILANO MEDIEVALE. DAI LONGOBARDI AI VISCONTI
durata: 2h
Milano altomedioevale – scuole secondarie di 1° e 2° grado
Dal Museo Archeologico, che occupa l’antico Monastero Maggiore risalente almeno al IX sec. d.C., dove esamineremo gli oggetti esposti, tra i quali i ricchi corredi di guerrieri longobardi, fino al Castello Sforzesco dove vedremo i materiali che decoravano la scomparsa chiesa di Santa Maria d’Aurona e le tombe dipinte di San Giovanni in Conca, alla scoperta dell’Altomedioevo a Milano e in Lombardia.

Nel cuore della città medievale, dal Comune alla Signoria – tutte le scuole
Dal Castello Sforzesco fino a Piazza Duomo e al campanile di san Gottardo in Corte, passando da Piazza dei Mercanti e Broletto, per localizzare sul tessuto urbano i tre nuclei del potere (ecclesiastico, comunale e signorile) tra architetture militari, civili e religiose. Scopriamo quindi alcuni luoghi e testimonianze materiali che raccontano l’evoluzione della città - con le sue mura e le sue costruzioni - e delle sue forme di governo, in particolare dal XII al XIV secolo; all’interno dei Musei del Castello potremo ammirare in particolare la pusterla dei Fabbri, i rilievi di Porta Romana e Porta Comasina e testimonianze provenienti dalla chiesa di San Giovanni in Conca strettamente legata alla famiglia viscontea.

ITINERARI NELLA MILANO RINASCIMENTALE
durata: 2h
La Milano degli Sforza: viaggio nel Rinascimento – tutte le scuole
Un viaggio nella città degli Sforza, a partire dal suo centro nevralgico, il Castello Sforzesco, fino alla Ca’ Granda del Filarete, passando per la chiesa ducale di San Giovanni in Conca o per Santa Maria presso San Satiro dove si può ammirare il finto coro del Bramante. In alternativa è possibile abbinare alla visita del Castello quella alle chiese di Santa Maria delle Grazie e di San Maurizio (2h30). Si raccontano la Milano rinascimentale, in particolare sotto Francesco e Ludovico Maria Sforza, e i suoi protagonisti, tra cui spicca Leonardo da Vinci.

Leonardo a Milano - tutte le scuole
L’itinerario si propone di mostrare i principali luoghi rimasti a testimonianza della presenza di Leonardo a Milano. Il percorso comprende il Cenacolo e il Castello Sforzesco di cui si osservano in particolare la struttura architettonica e i saloni affrescati, tra i quali la celebre “sala delle Asse” dipinta da Leonardo, rievocando anche gli altri interventi dell’artista. La visita si conclude con un salto cronologico nella seconda metà del ‘500 per ammirare l’ultimo capolavoro di Michelangelo, la Pietà Rondanini.

La Milano di Ludovico il Moro – scuole secondarie di 1° e 2° grado
Dal Cenacolo a Santa Maria delle Grazie al Castello, l’itinerario include i principali luoghi rimasti a testimonianza della presenza di Leonardo a Milano ma soprattutto della lungimirante committenza di Ludovico il Moro, che porta avanti la politica artistica e urbanistica degli Sforza.

Il Rinascimento a Milano – scuole secondarie di 1° e 2° grado
Visita a straordinari gioielli che testimoniano uno spaccato di storia della Milano quattro-cinquecentesca nell’incrociarsi e susseguirsi di committenti, di gusti e di artisti, milanesi e non. L’itinerario comprende il Cenacolo, la chiesa di Santa Maria delle Grazie e lo straordinario ciclo di affreschi realizzati da Bernardino Luini, pittore lombardo a contatto con l’opera leonardesca, e non solo nella chiesa di san Maurizio al Monastero Maggiore. Si potrà anche dare spazio all’analisi della cultura figurativa e architettonica che ne emerge, sottolineando alcune caratteristiche dell’arte lombarda che resteranno peculiari anche nei secoli successivi.

Leonardo e la Milano dei Navigli - tutte le scuole
Storie di cortei nuziali, di passaggi di uomini illustri, lavandaie e marmi di Candoglia animano la ricostruzione dell’aspetto e delle funzioni degli antichi Navigli di Milano, che collegano la città ai principali corsi d’acqua lombardi. Si svela così una nascosta ma gloriosa storia di città d’acqua che ha avuto, tra i suoi protagonisti, Leonardo da Vinci, autore di progetti e disegni per il funzionamento dei Navigli.

Leonardo e la Milano dei Navigli con navigazione – tutte le scuole
Milano vista dall’acqua: con una navigazione a ritroso nel tempo ripercorriamo le vie d’acqua a ricordare uno dei vanti della Milano rinascimentale che tanto catturò l’attenzione di grandi ingegneri e studiosi, tra i quali Leonardo da Vinci. Rivivremo insieme la storia dei quartieri che si svilupparono attorno ai Navigli e le grandi processioni per l’ingresso in città di importanti personaggi storici di Milano ma anche i traffici commerciali e la brulicante vita del quartiere di Porta Ticinese.

ITINERARI A MILANO TRA SEICENTO E OTTOCENTO

Manzoni racconta - scuole secondarie 1° e 2° grado
Alla scoperta di alcune curiosità su Alessandro Manzoni con la visita alla sua casa e alla ricerca dei luoghi in cui si svolgono episodi salienti de I Promessi Sposi: dall’assalto ai forni nella Corsia dei Servi e in piazza Mercanti, alla descrizione del Duomo, fino all’arresto e alla fuga di Renzo. Un percorso letterario e storico che permette di rendere più tangibile il romanzo, e piacerà molto a chi lo ha amato.

Milano neoclassica e Napoleone - scuole secondarie 1° e 2° grado
Si delineano – da Palazzo Reale al Teatro della Scala, fino alla Villa Reale – il quadro storico, le committenze e le caratteristiche dell’edilizia neoclassica durante le dominazioni straniere, analizzando le architetture del Piermarini e gli interventi napoleonici: il Foro Bonaparte, l’Arco della Pace, la facciata del Duomo.

Il Risorgimento a Milano: le Cinque Giornate - scuole secondarie 1° e 2° grado
Itinerario alla scoperta dei luoghi e delle testimonianze del Risorgimento e, in particolare, delle Cinque Giornate di Milano del marzo 1848: dopo una visita al Museo del Risorgimento andremo alla ricerca di alcuni luoghi significativi, dai segni delle cannonate fino al ricordo dei caduti in Largo Augusto.

ITINERARI A MILANO TRA NOVECENTO E CONTEMPORANEITÀ
durata: 2h
La modernità del Liberty - scuole secondarie 1° e 2° grado
Scopriamo gli aspetti architettonici e artistici della corrente floreale che appassionò l’Europa alla fine dell’800 e che caratterizzò le nuove costruzioni a Milano dell’inizio del ‘900. Tra cemento e ferro battuto, vetrate e ceramiche colorate, gli edifici Liberty animano un intero quartiere.

Milano nel Novecento - scuole secondarie 1° e 2° grado
Nel Novecento, più che negli altri periodi, la città di Milano ha dovuto fare i conti con la necessità di ridefinire i propri spazi urbani, anche per via dell’espansione demografica, e si è dotata di nuovi edifici pubblici e strutture direzionali; in due itinerari andremo alla scoperta di alcuni di questi edifici, tra caratteri architettonici nuovi e legati al passato. La visita si limita agli esterni.
Percorso a scelta tra: Itinerario 1. Palazzo delle Assicurazioni Generali e Palazzo del Credito Italiano – Palazzo della Borsa– Palazzo dell’Istituto Nazionale delle Assicurazioni – Palazzo dell’INPS e Albergo dei Cavalieri – Torre Velasca – Palazzo di Giustizia. Itinerario 2. Teatro Studio e Teatro Strehler– Complesso residenziale di via Cavalieri del Santo Sepolcro – Palazzo del Corriere della Sera– Palazzi Montecatini e Ca’ Brutta– Grattacielo Pirelli.

Milano 2000
Lo slancio verso l’alto e la difficile armonia con la tradizione sono le questioni che hanno trasformato il quartiere di Milano tra Porta Nuova e la Stazione di Porta Garibaldi. Insieme vedremo come passato, presente e futuro si articolano dando vita ad una nuova immagine della città.

Aster è a disposizione per concordare insieme agli insegnanti eventuali altri percorsi!

COSTI
Itinerari nei Musei e a Milano:
1h: 65,00 € a classe (max 25 persone)
1h30’: 85,00 € a classe (max 25 persone)
2h: 120,00 € a classe (max 25 persone)
2h30': 135,00 € a classe (max 25 persone)
Biglietto di ingresso e/o prenotazione:
Eventuali costi di ingresso e/o prenotazione sono Esclusi dall’importo della visita guidata.

Mostre a Milano

Haring, Kandinskij e Manet in mostra a Milano

Mostre a Verona

Toulouse-Lautrec in mostra a Verona

Mostre a Brescia e dintorni

Museo della Follia - Da Goya a Bacon

Visite guidate a Milano

Itinerari a Milano

Cenacolo Vinciano

Cenacolo Vinciano

Visite guidate a Verona e Lago di Garda

Arena di Verona

Museo Archeologico Milano/San Maurizio

Museo Archeologico Milano

Pinacoteca di Brera

Pinacoteca di Brera

Museo Egizio/Castello Sforzesco

Museo Egizio/Castello Sforzesco

Museo Archeologico di Bologna

Museo Archeologico di Bologna

Musei Civici Como

Musei Civici Como

Pinacoteca e Museo Archeologico di Oderzo

 Pinacoteca e Museo Archeologico di Oderzo

Galleria Giannoni a Novara

Galleria Giannoni a Novara

Museo Leonardo 3

Museo Leonardo 3

Campus in museo

Campus estivo in Museo